neve

giovedì 24 aprile 2014

Recensione:Allegiant di Veronica Roth

Allegiant di Veronica Roth

Casa editrice: De Agostini
Collana: Le gemme
Pagine: 538
Prezzo: 14.90 €
Data di pubblicazione :18 Marzo 2014

Trama:
La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il “sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.

La mia recensione:

Allegiant di Veronica Roth è il volume conclusivo della saga iniziata con Divergent.

Faccio questa recensione con la tristezza nel cuore non solo per il finale inaspettato che ho appena letto ma soprattutto perchè mi dispiace non poter più leggere delle avventure degli indimenticabili personaggi che hanno animato questa saga.

Non vi svelerò il tanto discusso finale altrimenti vi rovinerei la lettura però vi posso dire che vi farà rimanere senza parole, sinceramente avrei voluto una conclusione diversa però riflettendoci bene anche questa scelta dall'autrice non è sbagliata e forse è la più giusta nel mondo dei divergenti che abbiamo imparato a conoscere.

Forti tenaci e caritevoli fino alla fine.

Il romanzo inizia esattamente dove il secondo era stato interrotto, con gli esclusi che hanno preso il comando di Chicago ed hanno abolito il sistema delle fazioni.

La città è nel tumulto, rappresaglie e lotte interne sono all'ordine del giorno.
Sopravvivere è diventato ancora più difficile.

In questa situazione però prende vita un nuovo gruppo di ribelli, gli Alleanti che non vogliono sottostare al governo degli esclusi.

Ben presto tutti i nostri protagonisti da Tris a Christina, da Tobias a Peter entreranno a far parte di questo gruppo e verrà assegnata loro un importante quanto rischiosa missione: esplorare il mondo oltre la recensione.

E così inizia una nuova avventura per i nostri eroi che questa volta dovranno lasciare il terreno familiare della città in cui sono sempre vissuti per scoprire un nuovo mondo, IL MONDO.

Il buon cuore di Tris avrà la meglio anche in questa fase e non ce la farà a lasciare Chicago senza il fratello che pur avendola tradita resta comunque sangue del suo sangue.

Caratteristica che denota sempre più la sua natura di divergente dove il seme de “la fazione prima del sangue” non ha mai attecchito.

Non senza difficoltà i ragazzi riusciranno finalmente a varcare la recinzione e dall' altra parte troveranno un mondo che non si aspettavano, non così diverso dal loro in fondo.
Troveranno però anche delle persone amiche che li stavano aspettando, li ospiteranno nella loro base e spiegheranno loro le varie dinamiche dell'esperimento in cui da generazioni sono stati coinvolti e soprattutto scopriremo la vera natura dei divergenti e cosa li distingue dagli altri.

In questa fase la scrittura adrenalinica della Roth che ho tanto amato è più smorzata e molto spazio viene lasciato alle descrizioni della nuova base e di tutte le novità che essa comprende.

Tris e Tobias si ritroveranno di nuovo alle prese con scelte difficili che metteranno a dura prova il loro legame.

Un libro sicuramente da leggere per terminare la saga ma che sinceramente ho trovato leggermente in sottotono rispetto agli altri due.

Forse perchè il tanto affascinante mondo delle fazioni è ormai scomparso e appunto largo spazio è lasciato alle descrizioni che rallentano il ritmo di lettura.

Una caratteristica positiva di questo volume invece è l'alternanza di capitoli tra il punto di vista di Tris e quello di Tobias, in questo modo non conosciamo più ciò che avviene da un solo punto di vista e soprattutto approfondiamo la conoscenza del carattere di Quattro, un personaggio tanto essenziale per la narrazione quanto affascinante.


Un libro quindi imperdibile per gli amanti della saga che risponderà a tutte le domande in sospeso e vi trascinerà con il fiato sospeso ad un finale tanto agognato quanto amaro.

 

A presto!!


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?