29/03/2018

Giuro che non siamo morte e non abbiamo abbandonato il nostro blog solo che in questo periodo, sia per lavoro, sia per studi, non riusciamo ad essere così presenti.

Scusateci e torneremo al più presto da voi!

Redazione Romance e non solo

giovedì 30 novembre 2017

Nasceva oggi.....la scrittrice Lucy Maud Montgomery.


Buon pomeriggio a tutti,
oggi, nel giorno della sua nascita vi voglio parlare di un'autrice che apprezzo moltissimo:
Lucy Maud Montgomery


Il 30 novembre 1874, 141 anni fa, nacque sull’isola canadese Prince Edward Island, la scrittrice Lucy Maud Montgomery.

Rimasta orfana a nemmeno due anni di età ed affidata ai nonni materni l’autrice condusse una vita abbastanza isolata nel piccolo paese rurale dove vivevano i nonni, circondata da amici immaginari che prendevano vita dalla sua fervida immaginazione.

Maud è una bambina precoce e a soli nove anni comincia a comporre le prime poesie e a tenere un diario.

A ventidue anni comincia a percepire piccole somme per i suoi racconti e nel frattempo lavora come insegnante ma è nel 1908 che arriva la pubblicazione, da parte della L.C. Page Company di Boston, della sua opera più conosciuta: Anna dai capelli rossi.

Seguì la pubblicazione di moltissimi altri romanzi che la consolidarono come autrice anche se, ad oggi, l’autrice rimane conosciuta per le sue opere dedicate all’infanzia nonostante abbia scritto anche molti romanzi dedicati ad un pubblico più maturo.

Morì nel 1942, dopo aver pubblicato venti romanzi e nel 1943 viene designata come “Persona di significato storico nazionale” dal Governo Canadese.

Le opere
Di seguito vi parlo delle sue opere tradotte in italiano (purtroppo non tutte)


Anna dai capelli rossi, serie composta da nove volumi, il primo è senz’altro il più diffuso e conosciuto, che narra le avventure della piccola orfana dall’infanzia alla maturità.



La serie è così composta:

Anna dai capelli rossi
L'età meravigliosa
Il baule dei sogni
La casa dei salici al vento
La baia della felicità
La grande casa
La valle dell'arcobaleno 
Rilla di Ingleside


Purtroppo i libri, a parte il primo, sono di difficile reperibilità, speriamo che presto qualche editore li ripubblichi.


Abbiamo poi la serie di Emily, sempre dedicata all’infanzia composta da 3 volumi ma purtroppo in Italia ne sono stati tradotti solo 2 =(


Emily della luna nuova

Emily cresce

Emily's Quest


Tra i romanzi dedicati ad un pubblico adulto troviamo, di recente pubblicazione grazie alla casa editrice Jo March, “Il castello blu”.



Qui potete leggere la mia recensione:


Altri romanzi tradotti in Italiano sono poi:

Il frutteto incantato e Magia per Marigold ma anche questi non sono facili da reperire.


Con questo è tutto!


A presto,








mercoledì 29 novembre 2017

Rubrica Www Wednesday Arimi #24

Buon pomeriggio a tutti!
Eccoci qui con la nuova puntata della rubrica Www Wednesday



In questa rubrica risponderò a tre semplici domande:


  • Cosa stai leggendo?
  • Quale libro hai finito di recente?
  • Quale sarà la tua prossima lettura?


Cosa stai leggendo?
Chi mi segue sulla pagina Facebook (se ancora non lo fate seguiteci!!!) lo sa...sto leggendo un romanzo che per ora mi sta piacendo moltissimo!

Quale libro hai finito di recente?

Quale sarà la tua prossima lettura?
La mia prossima lettura sarà un libricino tutto natalizio di cui poi vi parlerò meglio e sempre sul blog, a Dicembre, potrete leggere la mia intervista all'autrice.


E voi cosa state leggendo?

A presto,

giovedì 23 novembre 2017


Buongiorno a tutti!
Oggi il nostro blog ospiterà il Review Party dedicato al romanzo di Francesca Noto: "Il segno della tempesta"

Il segno della tempesta di Francesca Noto

Editore: Astro Edizioni
Pagine: 294
Prezzo: 2,99 (ebook); 12,67 (cartaceo)
Data di uscita: 18 aprile 2016
ISBN: 978-8899768089

Trama:
Lea Schneider ha un dono, o forse una maledizione. Riesce a percepire con impressionante chiarezza le
emozioni altrui. È sempre stato un fardello complicato da gestire, in grado di trasformare la sua
adolescenza in un inferno. Anni dopo, le sue capacità tornano a manifestarsi con forza. In preda a strani
sogni premonitori, Lea decide di fuggire verso la regione più selvaggia della Florida, dove è stata
concepita vent'anni prima. Ciò che non sa è che quel viaggio - come il suo dono - fa parte di un disegno
più grande. Chi è Sven, il ragazzo senza un passato e dotato di capacità ben più potenti delle sue? Nuove
forze scoprono le carte di una partita antica, di cui i due giovani sono il fulcro.

Recensione:

Il segno della tempesta di Francesca Noto è un urban fantasy che rivisita la mitologia nordica.

La protagonista del romanzo è Lea Schneider, una giovane ragazza che ha un dono speciale, è empatica.

Lea fin da piccola ha sempre sentito le emozioni delle persone che la circondavano, amplificandole e spesso soffrendole.

Un dono maledetto per lei che si è sempre sentita diversa e per questo è cresciuta in solitudine, sviluppando un carattere schivo e introverso.

Crescendo però la ragazza ha imparato a soffocare il suo dono riuscendo a condurre una vita “normale”.

Finchè, da un giorno all’altro il suo dono si manifesterà più forte che mai, i suoi sogni saranno pervasi da strane presenze e un giovane misterioso, comparso in sogno, la spingerà a recarsi nelle selvagge Everglades, dove è stata concepita, in cerca di se stessa.

Prima di approdare alle Everglades però Lea si concederà un breve soggiorno sulle assolate spiagge della Florida, e proprio qui conoscerà un ragazzo, Sven, con il quale si troverà subito in sintonia.

Sven è un ragazzo genuino, dal passato incerto che conquisterà subito Lea, tra loro nascerà una profonda amicizia che nel corso della narrazione crescerà sempre più rivelando un sentimento profondo.

Ma nel segno della tempesta non tutto è ciò che sembra, e se l’incontro tra Sven e Lea sembra fortuito, in realtà il destino ha già tessuto la sua trama.

Sven si rivelerà essere molto più che un semplice ragazzo proveniente da New York, e il suo legame con Lea risale ad un tempo molto antico…

Lea e Sven decideranno di recarsi nelle Everglades insieme e da lì cominceremo a scoprire un mondo nuovo, un mondo dove le forze del bene, i Waerne, combattono le forze del male, i Fjandar, che vogliono scatenare il Ragnarok, la fine del mondo.

Riusciranno i Waerne ad impedirlo? E quale ruolo hanno Lea e Sven in tutto questo? Lo scoprirete solo leggendo!

Un romanzo che mi ha affascinato, il mondo creato dall’autrice è complesso ma al tempo stesso semplice, lineare.

Come la sua scrittura, devo ammettere che è difficile trovare un romanzo di una scrittrice emergente così ben scritto.

Sicuramente lo stile narrativo è il punto di forza di questo libro, una scrittura efficace e fluida per una storia avvincente.

I personaggi sono ben caratterizzati, anche i secondari sono ben descritti e fondamentali nella storia.

Una nota di merito inoltre va data per la creazione dello stallone Raido, un vero protagonista che ho apprezzato moltissimo e il suo legame indissolubile con il figlio della tempesta mi ha commosso.

Un romanzo per tutti quei giovani che vogliono leggere un buon fantasy autoconclusivo.

Lotte, miti, leggende, premonizioni ed eventi sovrannaturali vi condurrano in un mondo magico.

 

L’autrice:
Francesca Noto vive a Roma, dove è nata nel 1977, con il marito e due figlie. Laureata in lettere antiche
con indirizzo archeologico, ha poi scelto di seguire il suo sogno di lavorare nella scrittura creativa ed è
diventata una giornalista, editor e traduttrice professionista di narrativa. Appassionata fin da bambina
di heroic fantasy, scherma medievale, equitazione, giochi di ruolo e videogiochi, ha iniziato a scrivere il
suo romanzo d'esordio, Il segno della tempesta, nel periodo dell'università, per concluderlo e pubblicarlo
nel 2016 con Astro Edizioni. Al momento sta scrivendo il suo secondo romanzo, un sequel stand-
alone dal titolo I figli della tempesta, che uscirà per Astro Edizioni a ottobre 2017.

A presto,


mercoledì 22 novembre 2017

Rubrica Www Wednesday Arimi #23

Buon pomeriggio a tutti!
Eccoci qui con la nuova puntata della rubrica Www Wednesday
Volevo scusarmi per questo periodo in cui sto scrivendo veramente poco sul blog ma tra studio e fisioterapia mi rimane pochissimo tempo! 
Ancora un mesetto e poi tornerò più attiva^^


In questa rubrica risponderò a tre semplici domande:


  • Cosa stai leggendo?
  • Quale libro hai finito di recente?
  • Quale sarà la tua prossima lettura?


Cosa stai leggendo?
Sto leggendo questo interessante saggio che contiene 9 biografie, ritratti di nove donne inglesi che hanno segnato la storia.
Sono arrivata oltre la metà e devo ammettere che è molto bello e soprattutto è scritto in modo scorrevole e accattivante.
Ad oggi le mie preferite rimangono le due biografie iniziali dedicate a due principesse: Elisabetta I e Victoria.

Quale libro hai finito di recente?
Non avevo mai letto questo classico per ragazzi e non potevo più attendere^^

Quale sarà la tua prossima lettura?

E voi cosa state leggendo?

A presto,


venerdì 10 novembre 2017

Letture di Ottobre 2017

Buongiorno a tutti!

Eccoci qui con le letture del mese =)


Questo mese ho letto 8 libri e ne sono veramente contenta perché per me sono un bel traguardo dato che posso dedicare alla lettura poco tempo principalmente la sera^^

Si tratta di 7 cartacei, di cui uno proveniente dalla biblioteca, e un ebook.

Del primo libro:

Attraverso i miei piccoli occhi di Emilio Ortiz
ve ne ho ampliamente parlato nella recensione dedicata per cui vi lascio il link:
http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/10/recensione-attraverso-i-miei-piccoli.html

Mary Lavelle di Kate O’Brien


Questo libro sono riuscita a prenderlo in biblioteca e ne sono rimasta affascinata.
La scrittura della O’Brien è molto descrittiva e calda ed è facilissimo immaginarsi le piazzette caratteristiche dei paesini spagnoli assolate dalla calura estiva, i viottoli bianchi e il rumore del mare.
Seguiamo la protagonista lasciare la casa paterna in Irlanda, la sicurezza domestica ma anche la freddezza del piccolo paese in cui è cresciuta per dedicare un anno all’insegnamento presso una facoltosa famiglia spagnola.
Un’esperienza che le cambierà la vita, che le insegnerà a sognare, ad amare.
Un romanzo delicato ma al tempo stesso incisivo.

Il miniaturista di Jessie Burton


Questo libro attendeva di essere letto nella mia libreria da un paio di anni minimo e per fortuna mi sono decisa a leggerlo.
La trama della Burton è originale e mi ha catturata dalla prima all’ultima pagina.
Il libro è ambientato in Olanda del XVII secolo e devo ammettere che questo è stato l’elemento che mi ha più affascinata.
Gli ambienti, soprattutto domestici sono descritti nel dettaglio e non mi è stato difficile immedesimarmi nella protagonista, nelle sue emozioni.
Il tema centrale del romanzo è la diversità: la diversità di stato sociale, di orientamento sessuale, del colore della pelle e di religione.
Sicuramente un romanzo interessante che mi porterà a leggere altro dell’autrice.
In particolare mi incuriosisce “La musa”.

Cenere sulla brughiera di Francesca De Angelis


Qui potete leggere la mia recensione:

Il segno della tempesta di Francesca Noto


Unico ebook del mese ho letto questo romanzo per un blog tour al quale parteciperò il 23 Novembre con la mia recensione e seppur ormai leggo raramente questo genere di romanzo vi posso anticipare che mi è piaciuto.

Andromeda Heights di Banana Yoshimoto


Primo romanzo della serie, conclusa in quattro volumi, “Il regno”.
Un romanzo di formazione dove vediamo la protagonista, Shizukuishi, lasciare la montagna, luogo in cui aveva da sempre vissuto con la nonna aiutandola a preparare tè curativi, per trasferirsi in città a causa dell’urbanizzazione.
Il primo contatto con la grande metropoli non sarà dei migliori ma piano piano la ragazza farà la conoscenza di persone buone che la aiuteranno ad affrontare le difficoltà.
Un importante ruolo inoltre lo avranno i cactus, compagni fedeli della ragazza che le regalano tanta energia vitale.
Un romanzo dove la Yoshimoto affronta i temi a lei più cari nello stile etereo che la caratterizza.
Essendo il primo romanzo ovviamente molti aspetti vengono lasciati in sospeso per essere approfonditi nei successivi volumi.
Come al solito questa autrice non mi delude mai!

Dracula di Bram Stoker


Un classico che non potevo non leggere.
Ho apprezzato tantissimo l’atmosfera gotica del romanzo.
La prima metà mi è piaciuta moltissimo e l’ho divorata mentre devo ammettere che ho avuto una battuta di arresto nella seconda metà dove ho trovato la narrazione un po' troppo ripetitiva.
Inoltre oggi la figura del vampiro è stata abusata in ogni dettaglio per cui un pochino mi è mancato l’effetto suspence circa le caratteristiche del Conte Dracula che venivano svelate piano piano che sicuramente devo aver avuto i lettori anni fa. 
A parte questo comunque un classico che non potete non leggere!

Da leggersi all’imbrunire di Charles Dickens


Ho letto questi racconti in occasione di Halloween e mi hanno permesso di immergermi perfettamente nella sua atmosfera.
I racconti sono per lo più brevi e trattano di fantasmi.
Ovviamente la scrittura di Dickens incanta il lettore e le ambientazioni ottocentesche sono perfette.
Alla fine del romanzo inoltre vi è anche una raccolta di racconti dei principali autori che hanno creato lo stile gotico.
Davvero una bella edizione.

A presto,

giovedì 9 novembre 2017

Recensione "Una moglie per Winterbourne" di Lisa Kleypas

Buongiorno a tutti,
Oggi sono qui con voi per parlarvi di uno degli ultimi libri che ho letto questa estate. Si, lo so, sono in penoso ritardo dato che siamo oramai a novembre, ma se vi dico da quanto tempo è nelle bozze questo articolo vi spaventate! So benissimo che questo periodo per me è incasinato e non riesco ad esserci molto sul web, ma lasciare alla deriva così le cose non mi va! Prometto di impegnarmi di più!

E ora passiamo alla recensione...

UNA MOGLIE PER WINTERBOURNE di Lisa Kleypas



Trama:
Di umili origini, grazie alla sua sfrenata ambizione Rhys Winterborne ha ottenuto ricchezza e successo. È un uomo che sa sempre come ottenere ciò che vuole: e ora vuole l'aristocratica Lady Helen Ravenel.

E se per costringerla a sposarlo dovrà rubarle la sua virtù, tanto meglio… Ma la seducente e timida Helen ha in serbo qualche sorpresa per il rude affarista.

La mia recensione:
Un nuovo romanzo di Lisa Kleypas e un nuovo personaggio maschile da amare. Non so come faccia a farmi piacere tutti i suoi personaggi... giuro che se prende ispirazione da qualcuno mi farebbe comodo saperlo così mi presento davanti a casa sua per farmelo presentare...

Comunque, a parte le mie varie battute, un romanzo molto introgante e coinvolgente...

Una moglie per Winterbourne è il romanzo che segue le vicende di Un libertino dal cuore di ghiaccio, ma che non influisce molto sulla lettura di quest'ultimo se non si segue la trama, a parte ovviamente scoprire se i personaggi staranno insieme oppure no.

Il romanzo inizia già in modo molto misterioso dato che vediamo una misteriosa figura femminile mascherata presentarsi fuori dall'ufficio del protagonista maschije, Rys Winterbourne non volendo rendere noto il motivo che l'ha condotta lì se non il suo bisogno di parlare assolutamente con l'uomo.

Dopo aver scoperto di questa donna, Rys con un dubbio che lo assilla ecco che incontra la donna confermando il suo sospetto iniziale. Altre non è se non la sua ex fidanzata Helen Ravenel, una lady altolocata con cui aveva scelto di convogliare a nozze per permettergli di accedere a quel pezzo di società a lui ancora precluso essendo di estrazione borghese, o ancora peggio, un gallese borghese arricchito.

Qui vedremo di capire come mai è finito il fidanzamento tra i due e la interferenza non gradita di altri personaggi, che pensavano di fare del bene alla ragazza. Vediamo anche una protagonista femminile che cambia il suo comportamento, non per piacere di più a lui, ma per riuscire ad ottenere quello che vuole, ovvero il cuore della persona che ha difronte, ma senza cattive intenzioni.

Per la società di quel tempo è un comportamento inaccettabile su qualunque punto di vista, ma sarà proprio questa la carta utilizzata dai protagonisti per tentare di costringere l'altra persona a fare quello che ognuno di loro vuole, che alla fine scopriremo essere la medesima cosa.

Non voglio raccontarvi troppo della trama, ma vi posso dire che anche questo romanzo avrà un cattivo che tenterà in modi sottili e molto infimi di guadagnare su questa unione a discapito di entrambi i protagonisti dove uno perderebbe dei soldi e l'altro l'amore della persona con cui sta costruendo il suo rapporto.

Un romanzo coinvolgente e ben descritto, i personaggi mi sono piaciuti molto, anche se in qualche occasione ho trovato che fossero un po' troppo scontate certe decisioni narrative dell'autrice, un po' come se tu ti aspetti esattamente quello che vedi, quindi non si ha molto la sensazione di una cosa mai capitata prima o che cambi completamente le carte in tavola. Ma comunque nell'insieme è un romanzo che si legge volentieri...

 1/2

E a voi è piaciuto? Lo conoscevate?

A presto


martedì 7 novembre 2017

Anteprima: nuovo libro di J.K.Rowling dal 20 Novembre

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi anticipo una nuova uscita per la Casa Editrice Salani di un'autrice amatissima!!

Buona vita a tutti. I benefici del fallimento e l'importanza dell'immaginazione di J.K Rowling

Casa Editrice: Salani
Data di pubblicazione: 20 Novembre 2017
Le illustrazioni sono di Joel Holland, adattate per l’edizione italiana da Andrea “dr Bestia” Cavallini

Trama:
Quando J.K. Rowling è stata invitata a tenere il discorso per la cerimonia di laurea di Harvard, ha deciso di parlare di due temi che le stanno molto a cuore: i benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione. Avere il coraggio di fallire, ha detto, è fondamentale per una buona vita, proprio come ogni altro traguardo considerato di successo. Immaginare se stessi al posto degli altri, soprattutto dei meno fortunati, è una capacità unica dell’essere umano e va coltivata a ogni costo.
Raccontando la propria esperienza e ponendo domande provocatorie, J.K. Rowling spiega cosa significa per lei vivere una ‘buona vita’. Un piccolo libro pieno di saggezza, umanità e senso dell’umorismo, ricco di ispirazione per chiunque si trovi a un punto di svolta della sua esistenza. Per imparare a osare e ad aprirsi alle opportunità della vita.

«Come un racconto, così è la vita: non importa che sia lunga, ma che sia buona».
                                                                              Seneca

«Non occorre la magia per trasformare il mondo. Dentro di noi abbiamo già tutto il potere che ci serve: il potere di immaginarlo migliore».
                                                                             J.K. Rowling

L’AUTRICE
J.K. Rowling è l’autrice dei sette libri della saga di Harry Potter, che sono stati venduti in più di 450 milioni di copie, tradotti in settantanove lingue e trasposti in otto film di successo planetario. Ha scritto anche i tre libri della Biblioteca di Hogwarts, per beneficenza: Il Quidditch attraverso i secoli e Gli Animali Fantastici: dove trovarli (a sostegno di Comic Relief e Lumos) e Le Fiabe di Beda il Bardo (a sostegno di Lumos). È co-autrice dell’opera teatrale Harry Potter e la Maledizione dell’Erede, che ha debuttato a Londra nel 2016, e nello stesso anno ha pubblicato la sua prima sceneggiatura, lo script del film Animali Fantastici e dove trovarli. Ha scritto anche un romanzo per adulti, Il seggio vacante, oltre a una serie di gialli sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith.

J.K. Rowling offre il suo supporto a un gran numero di cause attraverso Volant, il suo fondo di beneficenza. Ha fondato e presiede l’organizzazione benefica Lumos, che si adopera perché non sia più necessario rivolgersi a istituti e orfanotrofi e perché tutti i bambini possano crescere in un ambiente sicuro e amorevole. È stata insignita dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE) per il suo prezioso contributo alla letteratura per ragazzi, e ha ricevuto numerosi altri premi e onorificenze, tra cui la Legione d’onore francese e il Premio Hans Christian Andersen.



A presto,

domenica 5 novembre 2017

Un arcobaleno di parole su...Harry Potter e la maledizione dell'erede

Buongiorno a tutti!
oggi nuova puntata della rubrica "Un arcobaleno di parole su..." che verrà pubblicata ogni domenica =)



In questa rubrica vi mostrerò il libro che sto leggendo o che ho terminato da poco oppure una novità, lo scoprirete di volta in volta, il suo incipit e qualche frase scelta a caso (oppure nel caso abbia letto il libro la scelta sarà una frase che mi ha colpito) per darvi un'idea dello stile narrativo.

Ovviamente tutto spoiler free :-)

Il libro che sto leggendo è:

Harry Potter e la maledizione dell'erede


Incipit:
Una stazione affollata, piena di gente che cerca di andare da qualche parte.
Nel trambusto, due grandi gabbie che sferragliano in cima a due carrelli pieni di bagagli.
I carrelli sono spinti da due ragazzi: James e Albus Potter.
La loro madre, GINNY, li segue.
Un uomo di trentasette anni, HARRY, porta la figlia LILY in spalla.

Alcuni passi:

« E’ proprio questo il punto, no? L’amicizia. Non sai di che cosa ha bisogno. Sai solo che ce l’ha. Cercalo, Scorpius. Voi due… siete fatti l’uno per l’altro. »

***

«Harry, non c’è mai una risposta perfetta in questo confuso mondo emotivo. La perfezione è fuori dalla portata dell’umanità, fuori dalla portata della magia.

A presto,

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?