neve

giovedì 2 settembre 2010

Anteprima WINTERGIRLS di Laurie Halse Anderson

Ciao a tutti miei lettori e lettrici...
ecco un'altra anteprima di un libro che sarà presto nelle nostre librerie.
Sto parlando di un libro di Laurie Halse Anderson.

Per chi come me ha amato Speak - le parole non dette questo libro non può mancare in libreria ;)

Per vedere la bibliografia dell'autrice QUI

Per vedere la recensione di un'altro libro dell'autrice QUI

Infatti in questo mese uscirà nelle nostre librerie



WINTERGIRLS


Edito da: Giunti Y
Prezzo: 14,50 €
Uscita: Settembre 2010
Genere: Narrativa Contemporanea, Giovani, Introspettivo
Pagine: 384 p.

Trama:
Lia e Cassie sono amiche fin dall’infanzia, ragazze congelate nei loro fragili corpi, in competizione in un’assurda gara mortale per stabilire chi tra loro sarà la più magra.
Lia conta maniacalmente le calorie di tutto quello che mangia e di notte quando i suoi non la vedono si sfinisce di ginnastica per bruciare i grassi.
Le poche volte che mangia, cerca di ingerire cose che la feriscono, come cibi ultrapiccanti, in modo da “punirsi” per aver mangiato.
Si gonfia d’acqua per ingannare la bilancia nei giorni in cui la pesano.
Quando eccede nel cibo ricorre ai lassativi e passa il tempo a leggere i blog di ragazze
con disturbi alimentari che si sostengono a vicenda.

Su YouTube possiamo vedere anche un booktrailer del libro...



2 commenti:

LadyAileen ha detto...

Le vicende sono narrate in prima persona, da Lia (in questo modo il lettore resta ancora più coinvolto nella storia), lo stile scorrevole e veloce porta il lettore a continuare a leggere senza mai staccare gli occhi dalle pagine, se non alla fine.
Il libro é uno Young Adult ma ad essere sincera in alcuni punti l'ho trovato inquietante e crudo.
Insomma, una lettura davvero impegnativa e non sono molto convinta che sia adatta agli adolescenti.
L'autrice é riuscita a tratteggiare bene la mentalità di una ragazza affetta da tali disturbi ma la cosa non mi meraviglia perché so bene che in passato ha già affrontato tematiche complesse con lo stesso risultato.
La forma é decisamente particolare: sembra una sorta di diario (soprattutto per l'uso di cancellature).
Una storia completamente incentrata sull'inferno che i disturbi alimentari evocano nella vita di chi ne soffre.
Una cosa che, invece, non ho molto apprezzato é il finale, forse un tantino frettoloso.
Leggendo la storia di Lia ho provato una miriade di sensazioni: rabbia, speranza, tristezza, inquietudine, frustrazione...
Una storia straziante ma allo stesso emozionante e realistica (non ha risvolti romantici) ma se siete facilmente impressionabili meglio cambiare libro.

Arianna1989 ha detto...

Ciao Lady ^^
scusa se ti rispondo solo ora a questo commento ma preferivo non leggere troppo questo tuo parere per capire meglio...
concordo pienamente con te... stra ma stra d'accordo

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?