domenica 27 ottobre 2013

Recensione: “Il mio disastro sei tu” di Jamie McGuire.

Buona Domenica a tutti!!!
Stamattina una recensione di un libro che attendevo con ansia:

Il mio disastro sei tu” di Jamie McGuire.
Un giorno ti innamorerai.
Combatti per il tuo amore.
Non smettere di lottare. Mai. 


A questo link potete trovare la mia recensione al primo libro della duologia:
Uno splendido disastro:


Casa editrice: Garzanti
Pagine:364
Prezzo:16,40 €
Data di pubblicazione: 17/10/2013
ISBN 978881168271-4 

Trama:
«Un giorno ti innamorerai, Travis. E quando succederà, combatti per il tuo amore. Non smettere di lottare. Mai.» Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent'anni e non conosce l'amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l'armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un'ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L'ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga…

La mia recensione:
Dopo averlo tanto bramato finalmente sono riuscita ad avere tra le mie mani “Il mio disastro sei tu”.
A fine lettura posso tranquillamente affermare che tutte le mie aspettative sono state appagate.
Ne “il mio disastro sei tu” la voce narrante è quella di Travis Maddox (come non innamorarsi di questo ragazzo!!!!) e le vicende narrate sono quelle già conosciute nel primo libro della duologia “Uno splendido disastro” ma ovviamente essendo vista dal punto di vista di lui la storia si arricchirà di moltissimi particolari tralasciando quelli già conosciuti che vedevano come personaggio principale Abby.
Grazie a questo libro si riesce ad approfondire moltissimo il carattere di Travis e che dire, un personaggio veramente ben costruito.
Se ne “Il mio splendido disastro” alcuni suoi comportamenti lasciavano abbastanza basiti, ora ne leggeremo i motivi e tutto sarà chiaro.
Paradossalmente è Abby il personaggio che ne esce un po' sconfitto.
La ragazza infatti risulta abbastanza viziata in alcuni suoi atteggiamenti e sicuramenteTravis ne esce come protagonista indiscusso.
Conosceremo la sua storia, approfondiremo la sua vita e quella dei suoi parenti, dal padre, ai fratelli e per finire suo cugino Shepley nonché migliore amico.
L'unico rimpianto è non poter leggere della storia tra America e Shepley, sono sicura che molti lettori condivideranno questo pensiero con me.
Sono una coppia simpatica e genuina che forse meriterebbe più spazio o magari un libro tutto suo.
Il libro si fa leggere in pochissimo tempo e Jamie McGuire regala alle sue fan un finale degno di questo nome.
Se infatti in “Uno splendido disastro” la parte finale mi avevo lasciata un pochino interdetta non si può dire lo stesso per questo secondo libro dove il finale viene ripreso e ampliato.
E proprio dopo aver concluso la lettura del secondo capitolo della storia d'amore tra Abby e Travis si riesce a capire meglio anche il primo libro, e alcune scelte narrative dell'autrice che magari avevano lasciato un po' perplessi ora vengono chiarite.
Un libro è la chiave di lettura dell'altro.
Una duologia imperdibile e i due libri, proprio come i due protagonisti hanno un senso solamente se indivisi.
La scrittura dell'autrice mi ha catturata dalla prima all'ultima pagina e mi ha fatto sognare.
Impossibile non sognare un lieto fine anche per se stessi leggendo questo libro.
Una favola urbana, un principe e una principessa moderna si incontreranno per caso e scriveranno il loro destino con un inchiostro indelebile. Un tatuaggio impossibile da cancellare dal nostro cuore.
Libro consigliatissimo!


L'autrice:

Jamie McGuire, già autrice di tre romanzi entrati nei bestseller del «New York Times», vive in Oklahoma con il marito e i figli. Reduce dallo strepitoso successo internazionale di Uno splendido disastro, che è in procinto di diventare un film, con Il mio disastro sei tu torna a farci appassionare alla storia d’amore di Abby e Travis.

A presto!

3 commenti:

City of Angels © ha detto...

Bella recensione... questi libri della McGuire mi stanno incuriosendo molto nonostante cerchi di concentrarmi su altri generi... mi sa che gli darò una possibilità :)

Nelly ha detto...

Non vedo l'ora di iniziare il primo.

Ika ha detto...

devo proprio leggerlo questo libro *-* tutte le recensioni che ho visto sono molto positive **

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?