neve

domenica 30 marzo 2014

Recensione: Vintage dream di Erica Stephens

Vintage dream di Erica Stephens

Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 368
Prezzo: 16.80 €
Data di pubblicazione: Marzo 2013
ISBN:  978881168688-0 

Trama:
È impossibile resistere al fascino di un vecchio abito di seta con bottoni smaltati e maniche a sbuffo. Lo sa bene Amanda, che ha fatto degli abiti vintage la sua più grande passione. Nel negozio vicino ad Astor Place, a Manhattan, si diverte a dare nuova vita a gonne, giacche e tailleur. I suoi clienti affezionati ormai si fidano solo del suo inconfondibile gusto. 
Eppure ora la sua amata bottega è in pericolo: sta per essere sfrattata. Amanda sente il mondo crollarle addosso. 
C'è un'unica cosa che può riportarle il sorriso: andare a caccia di vestiti usati. La sua ricerca la porta a un baule in cui, tra rasi fruscianti e pizzi delicati, trova un piccolo tesoro: un vecchio diario. Pagina dopo pagina scopre che a scrivere quelle righe ingiallite è stata Olive, una donna vissuta nella New York di inizio Novecento. Una donna forte e indipendente che ha realizzato il suo sogno di fare carriera in un prestigioso grande magazzino della città. Una donna che ha scoperto la potenza dell'amore e la profondità delle sue ferite. 
Il racconto di Olive dà ad Amanda la forza di lottare per essere di nuovo felice. Ma non solo. Perché quel vecchio taccuino nasconde molto di più. Il destino a volte percorre strade inaspettate… Strade che possono salvare quello che Amanda ha di più caro: il suo piccolo negozio vintage. E forse anche il suo cuore.

La mia recensione:

Vintage dream di Erica Stephens è uno di quei libri che non ti aspetti, la cui lettura ti cattura fin dalle prime pagine e ti trascina nel suo mondo coinvolgendoti pienamente.

Il romanzo racconta la storia di Amanda e Olive, due donne di secoli diversi ma inevitabilmente legate da un filo invisibile.

Amanda è una donna dei nostri giorni che ha fatto della sua passione per il passato il suo lavoro.

Gestisce infatti un negozio di abiti e accessori vintage a New York, riporta alla giovinezza tutto ciò che è ritenuto ormai tramontato.

E proprio grazie a questa sua passione, un giorno, per caso, troverà in un manicotto di pelliccia che sta acquistando da una vecchia signora per portarlo a nuova vita e rivenderlo, un diario.

La scoperta di questo diario sarà molto importante per Amanda che si immergerà nella sua lettura e inconsapevolmente darà una svolta alla sua vita.

Vita che ruota attorno ad un uomo sposato, che non la ama abbastanza per dedicarle tutta la sua attenzione ma la lascia segregata nel ruolo di amante, che Amanda è stufa di interpretare con la speranza di divenire un giorno l'unica per l'uomo che ama.

E così insieme ad Amanda faremo conoscenza di Olive, l'autrice del diario, una giovane donna dei primi del '900 che vive in una New York molto diversa da oggi.

Con Olive scopriremo la difficile condizione della donna di inizio secolo, completamente subordinata al ruolo maschile.

Ma leggeremo anche come la società sia arrivata ad un punto di svolta, come le donne siano intraprendenti e determinate ad assumere un ruolo sociale sempre più importante.

Attraverso gli occhi di Olive poi vedremo la New York passata, i suoi palazzi, le sue vie.

La lettura acquista un tocco magico, l'autrice è riuscita egregiamente nella ricostruzione della New York del passato.

Il libro è strutturato in modo da alternare ad ogni capitolo la voce di Amanda e quella di Olive.

Una lettura interessante sotto moltissimi punti di vista oltre che piacevole.
Una ricostruzione molto dettagliata degli usi e costumi del passato la rendono affascinante.

Lo stile di scrittura è semplice e scorrevole e la caratterizzazione dei personaggi è ottima.

Non solo le due protaginiste infatti ma anche i vari personaggi secondari sono descritti molto bene, riusciamo a sentire le loro emozioni, il loro stato d'animo e il lettore sarà incuriosito dallo scoprire come si evolverà la vicenda.

Una caratterizzazione a tutto tondo impossibile da non apprezzare.

La lettura è così realistica che sembra di leggere uno spaccato di vita del passato, e forse è proprio questo che rende il romanzo una lettura particolare,che rimarrà a lungo nei vostri cuori.


Consigliata a tutti ma soprattutto a un pubblico femminile.



IL CASO EDITORIALE

Novembre 2012 Erica Stephens ha due grandi passioni: la moda vintage e la scrittura. Vintage Dream, il suo primo romanzo, le unisce entrambe aggiungendo sullo sfondo il fascino della mitica città in cui vive l'autrice: New York.
Dicembre 2012 Una delle principali case editrici americane si innamora di Vintage Dream. Decide di farne il suo libro di punta e di inviarlo agli editor di tutto il mondo. 
Gennaio 2013 La Spagna e la Germania sono le prime a intuire che Vintage Dreamsarà un grande successo e a comprarne i diritti, seguite subito da altri paesi.
Pochi giorni dopo Parte un'asta anche in Italia. La Garzanti batte tutti sul tempo e se lo aggiudica. 
Marzo 2013 Il libro non è ancora uscito, ma le fan americane dei vestiti vintage lo attendono con ansia.
Giugno 2013 Vintage Dream esce negli Stati Uniti. Immediatamente arriva l'attenzione della stampa con recensioni entusiaste: «Kirkus Review», «Library Journal», «Publishers Weekly». 
Estate 2013 Il romanzo entra e rimane per settimane nelle classifiche statunitensi. Anobii e Goodreads, social network legati alla lettura, sono pieni di commenti a cinque stelle.
Autunno 2013 Gli editori si preparano al lancio internazionale.
Marzo 2014 Finalmente il romanzo arriva nelle librerie italiane.


L'autrice:
Erica Stephens ha studiato a Berkeley e alla New York University. Vive a New York City con la sua famiglia.


A presto,


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?