29/03/2018

Giuro che non siamo morte e non abbiamo abbandonato il nostro blog solo che in questo periodo, sia per lavoro, sia per studi, non riusciamo ad essere così presenti.

Scusateci e torneremo al più presto da voi!

Redazione Romance e non solo

domenica 15 ottobre 2017

Recensione: Attraverso i miei piccoli occhi di Emilio Ortiz

Buona domenica a tutti!
Stamattina è tempo di recensione, vi parlerò di un libro dolcissimo!


Trama:
Cross è un golden retriever allegro e leale, addestrato per aiutare alcuni uomini a muoversi in quel mondo che da soli non possono vedere, per essere il loro sguardo. Dal momento in cui viene affidato a Mario, un ragazzo cieco, la vita di Cross cambia per sempre con un patto non scritto e irrevocabile: amerà il suo padrone per tutta la sua esistenza e sopra ogni cosa. Cross condivide ogni istante della vita di Mario, vive in simbiosi con le sue gioie e i suoi dolori, cresce insieme a lui. Questo libro è il racconto delle avventure quotidiane di una creatura eccezionale, coraggiosa e altruista come solo un cane può essere, filtrate attraverso i suoi piccoli e attentissimi occhi capaci di osservare la natura umana in maniera sempre ironica e meravigliata, diretta e irriverente. Una storia commovente di fedeltà, nella prospettiva di un cuore puro e innocente. Una testimonianza del fatto che la differenza tra umani e animali non sta nelle apparenze ma nel loro sguardo sulla vita.

Recensione:

“Attraverso i miei piccoli occhi” di Emilio Ortiz è un romanzo dolce, delicato e dal forte impatto emotivo.

Imperdibile per tutti gli amanti degli animali ma non solo.

Protagonista e narratore in prima persona del romanzo è Cross, un Golden Retriever che per tutta la sua vita accompagnerà Mario, un giovane che ha perso la vista.

Mario e Cross cresceranno insieme, per sempre uniti da un filo invisibile.

Attraverso gli occhi di Cross assisteremo al suo primo incontro con il padrone, nell’allevamento speciale per cani addestrati come lui, e poi lo seguiremo nella quotidianità fino alla sua vecchiaia.

Jeremy bussò energicamente per tre volte, poi aprì e io percepii sul muso il cambiamento di odore. Mi leccai varie volte, nervoso, in preda alla curiosità e all'emozione. Era l'odore del mio proprietario, del mio futuro inseparabile amico. Da quel momento in poi divenne il mio profumo preferito, un profumo che mi ha accompagnato per sempre. Lo paragonavo alla fragranza emanata da quei biscotti che mangiano gli umani, quei biscotti che a noi sono proibiti e che hanno un profumo molto goloso; più che di biscotto, il mio padrone sapeva di biscotto lontano.

Davvero splendida l’idea dell’autore, ipovedente anche lui come Mario, nel raccontare la storia dal punto di vista del dolcissimo cane, mettendo in rilievo tantissimi comportamenti quotidiani che tutti noi diamo per scontati ed invece non dovrebbero esserlo.

Ovviamente nel romanzo non sono raccontati solo i momenti felici ma anche le avversità, le difficoltà e tutte le problematiche che Cross e il suo padrone dovranno affrontare, una velata critica alla nostra società.

Molto interessante poi la storia di Cross, la vita di un cane guida è molto diversa da un cane “domestico”, il suo addestramento inizia da cucciolo e non termina mai, questi cani sono fedelissimi al padrone, educati e diligenti ma soprattutto sono i suoi occhi.

Alcune scene descritte nel libro sono davvero commoventi e mi hanno fatto riflettere moltissimo su quanto amore viene donato dai cani ai loro padroni in maniera davvero incondizionata.

Il padrone per il cane è tutto il suo mondo.

Nel finale, veramente toccante, non ho condiviso la scelta di Mario ma credo che bisognerebbe mettersi nella sua situazione per capirla realmente.

Un romanzo che si legge d’un fiato, divertente ma anche agrodolce.

La scrittura di Ortiz è fluida, quotidiana e scorrevole.
Non posso che consigliarvelo!


A presto,




2 commenti:

Christy ha detto...

Questa storia mi sembra molto bella e toccante, mi fa piacere sapere che ti sia piaciuta. Spero di poterlo leggere presto :D

Arimi ha detto...

Si è stata una bella lettura =)
Mi ha fatto riflettere moltissimo, a parte riguardo le difficoltà della cecità, ma soprattutto sul cammino dei cani guida, davvero dei gran lavoratori fin da cuccioli!

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?