giovedì 31 marzo 2011

Recensione/Intervista/Giveaway "In ricordo di Noi" di Rossella Martielli

Ciao a tutti!!
Oggi siamo qui per presentarvi la recensione del libro "In ricordo di noi" e l'intervista alla sua autrice: Rossella Martielli!!




"IN RICORDO DI NOI DI ROSSELLA MARTIELLI"


Casa Editrice: 0111 Edizioni
Genere: Mistery-Sentimentale
Pagine:
154
Prezzo:
14€ (e-book 6.99€)
Data di pubblicazione:
Marzo 2011
Codice ISBN:
978-88-6307-058-3

Trama:

Alice ha vent'anni, vive con la madre e nei momenti migliori si sente una ragazza come tante: una vita di provincia, pochissimi amici, un lavoro part-time, l’università e un fidanzato non troppo innamorato. I momenti peggiori sono quelli dell'ansia, delle crisi depressive e della paura di non riuscire più a reggere il senso d’inadeguatezza che si porta dietro da sempre. Tutto scorre come al solito fino a quando strani incubi iniziano a sconvolgerle le notti e il misterioso ragazzo dagli occhi blu comparso in sogno inizia a frequentare le sue stesse lezioni. Nell'istante in cui i suoi occhi incrociano quelli di Alex, un inconscio presagio la avverte che qualcosa di brutto sta per accadere nella sua vita. In un crescendo di angoscia, che come una marea si ritrae soltanto per tornare più forte di prima, inizia a vivere una vita parallela nei sogni, una vita fatta di oscure visioni di morte e irragionevole amore. Complici un misterioso libro venuto dal passato, un’inquietante leggenda e un'antica fontana dalle acque color sangue, realtà e sogno s’intrecceranno sempre più indissolubilmente fino all'invitabile epilogo, quando la morte restituirà un senso a ogni cosa

Recensione a cura di Arimi:
“In Ricordo di noi” è un paranormal fantasy a sfondo sentimentale. Inizialmente il romanzo procede in modo tranquillo, l'elemento paranormale si fa strada piano piano per diventare alla fine il protagonista incontrastato. La storia si svolge nell'arco di tempo di una settimana ed il libro è appunto suddiviso in 8 capitoli. Inizialmente troviamo Alice, la protagonista, condurre una vita ordinaria, lezioni all'università, lavoro pomeridiano in libreria e uscite serali con il fidanzato storico. Alice fin da piccola dopo l'abbandono del padre ha avuto dei problemi nel gestire l'ansia e spesso nel passato attacchi d'ansi la colpivano all'improvviso. La situazione sembrava sottocontrollo fino a quel fatidico lunedì, dopo l'ennesima litigata con il fidanzato Mattia; la notte di Alice sarà sconvolta da un sogno che terminerà in incubo. Apparentemente niente di strano, ma quando la nostra protagonista si ritroverà in classe il misterioso ragazzo del sogno, che per di più le rivolgerà la parola e si comporterà con lei come se la conoscesse da sempre allora la situazione comincerà a precipitare. Chi è Alex, perchè lo sogna sempre? E quelle strane premonizioni che appaiono all'improvviso rispecchiano la realtà? Un libro misterioso, una leggenda lontana e un numero che risuona nella mente della protagonista contribuiscono a creare veramente un bel romanzo! La lettura mi ha catturata fin dalle prime pagine, lo stile è semplice ma intenso. Fino alla fine il lettore cerca di scoprire , cosa si cela dietro gli eventi misteriosi, e la soluzione si scoprirà solamente alle ultime pagine. Lettura molto coinvolgente, andando avanti con il romanzo ci sentiremo sempre più coinvolti dalle vicende della protagonista, apparentemente debole e insicura ma che si dimostrerà determinata e coraggiosa. “In Ricordo di Noi” può essere definito un elogio all'amore, l'amore puro che non ha paura di sacrificare se stesso per la persona amata.

Ed ora conosciamo meglio Rossella Martiella che ha rilasciato un'intervista a me e ad Arianna per il nostro blog! ^.^

A e A: Ciao Rossella e grazie per essere stata così gentile ad accettare di fare un’intervista sul nostro blog. Quindi per prima cosa… Benvenuta su Romance e non solo ^^… ti va di presentarti ai nostri lettori?

Rossella: Certo! Ho 28 anni, sono nata e vivo in provincia di Bari e… da sempre ho una passione folle per i libri e tutto ciò che li riguarda! Alla fine “ho dovuto” farne anche una professione, perché davvero non riuscivo a vedermi fare con passione un lavoro che non riguardasse lettura o scrittura… e così dopo la triennale in scienze della comunicazione mi sono specializzata in editoria, iniziando ben presto a muovere i primi passi nel mondo editoriale come editor e correttrice di bozze di una piccola casa editrice barese. In passato ho studiato a Urbino e a Roma, e anche se ho amato queste esperienze, devo ammettere che la Puglia è pur sempre la mia terra, cui sono legata da un legame quasi viscerale… così alla fine sono tornata, ho ritrovato i miei amici di sempre, i luoghi che amo e tanti ricordi… e sono felice!

A e A: Come è nata la tua passione per la scrittura?

Rossella: È nata così tanto tempo fa che non ricordo né il come né il perché. So solo che ho sempre letto, dacché ho imparato a farlo, e presto mi sono trovata a invidiare gli scrittori… voglio dire, il potere che hanno di dare vita a un mondo, di creare personaggi che un sacco di gente ama e deciderne le sorti… tutto questo mi ha sempre affascinata! E così ho iniziato a scrivere nel modo in cui lo fanno tutte le ragazzine: diari segreti, poesie scritte sui quaderni di scuola, lettere d’amore e poi, un po’ più grandicella, anche svariati blog. Ma sentivo di non essere ancora pronta per un vero romanzo, soprattutto sentivo di non avere abbastanza esperienza per scriverne uno degno di questo nome.

A e A: Come ha preso forma il tuo romanzo? Un sogno, pura fantasia...

Rossella: Ha preso forma da… un grande dolore! Un tempo avrei schiaffeggiato chiunque mi avesse detto “non tutto il male vien per nuocere”; oggi invece devo ammettere che è proprio così: “In ricordo di noi” è nato da una grande, tremenda delusione d’amore. Hai presente quando credi che una persona sia in un modo e invece è completamente in un altro? Un po’ quello che accade ad Alice, la protagonista del romanzo. Il mondo ti crolla addosso e pensi che sia finita, ma non è così. Credo molto nel destino e credo che tutto ciò che ci accade, le cose belle come quelle brutte, serva a portarci da qualche parte. Io sono partita della mia esperienza di vita e l’ho rimodellata a modo mio, cercando, nel mio piccolo, di mandare un messaggio a tutte quelle donne deluse dall’amore che credono di non essere più in grado di sognare: non è così, l’amore vero esiste, e molto spesso vale la ricerca di un’intera vita.

A e A: Come mai hai scelto proprio il paranormal fantasy?

Rossella: Perché in quei periodi bui avrei voluto che la mia vita all’improvviso si trasformasse in un sogno, che un angelo venisse a salvarmi in qualche modo… e allora ho pensato che se nella realtà non poteva succedere, magari poteva succedere in un libro. Quel libro l’avrei scritto io. E scrivendo un mio sogno di bambina si è avverato davvero, perché solo un anno fa mai e poi mai avrei pensato di essere pubblicata al mio primo tentativo!

A e A: Ti rispecchi nella protagonista? Ti sei ispirata a qualcuno in particolare per la caratterizzazione dei personaggi?

Rossella: Devo ammettere di sì. Non solo mi rispecchio nella protagonista, ma molti dei personaggi sono ispirati a persone realmente esistenti, che fanno o hanno fatto parte della mia vita…ma non ti dirò mai quali, eheh !!! (…magari in privato!)

A e A: Durante la scrittura dei tuoi romanzi, il luogo dove ti rifugi a scrivere deve essere silenzioso? O preferisci un sottofondo di musica? Hai un’atmosfera particolare che ti aiuta a rilassarti durante la scrittura?

Rossella: Scrivo prevalentemente in camera mia, quella che mi ha visto crescere e nella quale tra un po’ non si potrà più entrare a causa di tutte le librerie stracolme che ci sono! A volte mi lascio ispirare dalla musica, moltissime idee per romanzi e racconti mi vengono proprio mentre sono in giro col mio inseparabile i-pod, ma poi nella fase di scrittura deve esserci il silenzio più totale intorno. Mi piace scrivere soprattutto a tarda sera, a letto, col pc sulle gambe e qualche candela profumata accesa.

A e A: Quali sono i tuoi progetti futuri o idee in cantiere? Naturalmente solo se puoi e vuoi renderlo noto ai lettori ^^

Rossella: Il progetto più immediato è la partecipazione alla fiera del libro di Torino… ci sarò e mi piacerebbe moltissimo conoscere dal vivo qualcuno che abbia letto “In ricordo di noi”! Poi vorrei diventare un editor in gamba e ovviamente continuare a scrivere… il mio secondo romanzo uscirà tra un paio di mesi con un’altra piccola casa editrice che ha deciso d’investire su di me, mentre con il mio terzo punto in alto, molto in alto… ma questo non posso svelarlo;-)! Sognare in fondo non costa nulla!

A e A: Bene con questo è tutto… Ti ringraziamo di cuore per la tua disponibilità Rossella. In bocca al lupo per il tuo lavoro. C’è qualcosa che vorresti ancora aggiungere?

Rossella: Solo che siete fantastiche, tu e le altre ragazze che come te hanno blog dedicati ai libri. Mi avete supportata moltissimo e in più offrite un servizio grandioso, io stessa vi seguivo da molto prima che uscisse il mio libro e un sacco di volte per i miei acquisti mi sono lasciata conquistare dalle vostre recensioni. Quindi grazie, di cuore, se potessi regalerei il libro a tutte quante, perché in fin dei conti come scrittrice dei soldi non mi importa nulla… quello che voglio è regalare un piccolo sogno, una speranza, e spero tanto di esserci riuscita!

E ora è tempo di


REGOLAMENTO:

1. Essere Followers del blog, della pagina di Facebook oppure del gruppo di aNobii
2. Commentare questo articolo con un COMMENTO DI SENSO COMPIUTO riguardante la trama e/o la recensione di Arimi
3. Compilare il seguente form.

Naturalmente se condividerete nei vari siti/blog il giveaway o inserite il banner del giveaway sul vostro blog avrete più possibilità di vincere.

Questo giveaway terminerà nella giornata del 16 Aprile 2011 e il giorno dopo sarà pubblicata l'estrazione.



In bocca al lupo a tutti!!

13 commenti:

nausicaa1987 ha detto...

be..u paranormal fantasy a sfondo sentimentale..è esattamente il mio genere!! sinceramente mi sono ritrovata nella protagonista (nella trama parla di senso di ineguatezza), penso di capirla, almeno in parte!
spero di vincere questo libro!

fra & fede ha detto...

dalla copertina non avrei mai pensato ad un paranormal fantasy, è una piacevole sorpresa.. io spero di andare a Torino al salone del libro, quindi magari potrei realizzare il suo desiderio vincendo questo libro *_*

Fra

CriCra ha detto...

Un altro interessante e misterioso libro in stile Urban..oramai rientrano perfettamente nei miei preferiti.. in questo caso,la trama mista ad un mistero (scusate il gioco di parole)lascia davvero in attesa di sapere cosa accadrà adesso nella vita della protagonista,nel momento del incontro.. bene bene!!Partecipo e condivido .. in bocca al lupo a tutti.

rossella ha detto...

@nausicaa: è sempre stato anche il mio genere preferito ;-)!

@fra&amp: allora spero di vederti a Torino :-)!

@Cri: grazie mille :-)!

Anita Consoli ha detto...

Salve! partecipo con entusiasmo a questo giveaway ^^ Devo dire che dopo aver letto la trama sono rimasta un po' stranita. L'irrompere del sogno nella quotidianità con presagi di morte è un avvenimento che mi ha lasciata spiazzata, così come l'incontro con il ragazzo sognato,Alex. Insomma questo libro ha tutti gli ingredienti per una lettura avvincente e misteriosa da compiere tutta ad un fiato ^^ Incrocio le dita ^^ Partecipo e condivido ^^

saetta9 ha detto...

Anch'io sono pugliese e per giunta della provincia di Bari come l'autrice:) Sono veramente curiosa di scoprire come scrive anche perchè la trama è molto molto carina:)

Tabatha ha detto...

Non ho mai letto un paranormal fantasy e chissà che questo givaway sia occasione giusta!
la trama mi ha intrigato subito per il mix di sentimento e paranormale, incrocio le dita, condivido e partecipo anch'io!
^_^

Irene ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Irene ha detto...

I romanzi sentimentali, se ben scritti, mi piacciono molto, se poi hanno una vena paranormal anche di più! Sono molto curiosa di leggere questo libro di Rossella Martielli: w le scrittrici italiane! ;)
Irene

Elisabetta ha detto...

Sarei curiosa di leggere questo libro per vedere come è stato possibile inserire nella narrazione di una vita tranquilla e normale il fantasy... Certamente qualche "venatura rosa" anche in una storia paranormale non guasta mai :-)
Ciaooo!!!

emanuela ha detto...

storia molto interessante, e molto particolare.il mio genere di libri. spero di riuscire a leggerlo presto. una cosa importante è che mi piace la copertina. semplice ma significativa!

Federica ha detto...

Interessante e particolare, soprattutto sarebbe bello poter vincere per provare a indagare un po' e fantasticare sull'ispirazione avuta dalla scrittrice.. chissà, la prossima a trasformare una delusione in racconto potrei essere io ;)

Stefania ha detto...

Una storia in cui è facile rispecchiarsi (nella parte iniziale della trama) e facile perdersi in fantasticherie (nella seconda) ^__^
E'bello poter far diventare "mestiere" la propria "passione"... e sono molto contenta che lo abbia fatto con un genere che a me piace molto.
Spero anch'io di esserci a TO.
In bocca al lupo!!!

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?