neve

venerdì 19 giugno 2015

Recensione "Se solo l'amore fosse così semplice" di Jill Mansell

Buongiorno a tutti,
eccomi qui con una nuova recensione da proporvi...

SE SOLO L'AMORE FOSSE COSI' SEMPLICE di Jill Mansell

Casa Editrice: Tre60
Pagine: 424
Prezzo: 14,00€
Data di pubblicazione: Aprile 2014
Codice ISBN: 978-88-6702-079-9

Trama:
Sono trascorsi diciotto anni da quando Lara Carson se n'è andata da Bath, senza dare alcuna spiegazione né alla sua famiglia, né ai suoi amici, né tanto meno al suo fidanzato, Flynn.
Dopo diciotto anni di silenzio, Lara torna a Bath in occasione del funerale del padre. Con lei c'è Gigi, la figlia teenager che per tutto quel tempo ha cresciuto da sola. Ma non appena Lara mette piede in città, il passato che lei aveva respinto le viene subito incontro: ritrova Evie, l'amica del cuore che sta per sposarsi, o così crede; lo stesso Flynn, sempre più attraente e pronto a sedurla di nuovo. Ma come reagirà quando verrà a conoscenza dell'inconfessato segreto che ha portato Lara lontano da lui? Il tempo da recuperare è tanto… forse troppo.

La mia recensione:

Se solo l'amore fosse così semplice è un romanzo dove viene trattata in tre voci e caratteri diversi l'amore sia familiare, sia sentimentale in tutte le sue forme e difficoltà nella cittadina di Bath.
Le tre voci principali che narrano la storia sono di Evie, Lara e Gigi.

La prima è in procinto di fare un grande passo, quello che la maggior parte delle donne sogna: il proprio matrimonio con una persona che amano con tutto il loro cuore. Ma questo non è un matrimonio destinato a durare... Tutt'altro, non riesce nemmeno a cominciare a causa dei continui tradimenti del futuro marito che vengono a galla proprio quel fatidico giorno, quando la truccatrice della sposa non si presenta e chiama poi Evie in lacrime per farle sapere che non poteva proprio esserci quel giorno.

La seconda voce narrante appartiene a Lara, una donna che da giovane 16enne è stata cacciata di casa dal padre e dalla matrigna per l'ennesimo ritardo al ritorno serale a casa e si trova costretta a cercarsi un nuovo posto dove andare per lei e la piccola creatura che ha dentro di sé. Quella sera era già stata difficile per lei a causa della rottura con il suo ragazzo, senza idee decide di andare da una zia che l'accoglie a braccia aperte.
Dopo un atteggiamento del genere da parte dei genitori, la ragazza non vorrebbe più mettere piede a Bath, ma al momento della morte del padre, una ventina di anni dopo, viene chiamata dal notaio a presenziare al funerale dove farà una grande scoperta: la casa dove abitano era intestata alla madre ed era sua di diritto, ma come aveva potuto permettersela? Che tutta la cattiveria nei suoi confronti da parte del padre fosse dovuta al fatto che non fosse il suo genitore biologico?

Poco dopo rivedremo Lara nel momento che vi ho raccontato prima di Evie, il suo matrimonio essendo amiche d'infanzia, ma tra gli invitati Lara vedrà una persona che le farà ricordare il suo passato e il segreto che lei ha custodito dentro di sé al momento della fuga da Bath e da Flynn, il suo amore giovanile.

La terza voce che da lui ai suoi pensieri è Gigi, la figlia di Lara che al momento del loro ritorno a Bath, conoscerà finalmente suo padre Flynn.

Un romanzo corale dove tutte le vicende sono legate dall'amore: per i genitori per quanto riguarda Gigi, per l'amore perduto di Lara e la possibile ricerca del vero padre, la riscoperta di se stessa e fiducia nella possibilità di cambiare pagina per Evie.

Una lettura leggera. coinvolgente, ma intensa e profonda, una storia dalla scrittura semplice e frizzante.
Interessanti anche i personaggi secondari che fanno la loro comparsa tra le pagine del romanzo.
Degni di nota (quasi tutti) sono James, Nettie, Don, Harry e la pazza gang di EnjaySeven!

Un romanzo leggero, adatto per l'estate. Occhio a qualche possibile lacrimuccia dispettosa ;)



Voi che ne pensate? Lo avete letto?
Fatemi sapere!!

A presto


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?