neve

sabato 20 febbraio 2016

Recensione "Il richiamo del cuculo" e "Il baco da seta" di Robert Galbraith

Buongiorno a tutti,
eccomi qui con una doppia recensione, infatti in questo post vedrete le recensioni di due volumi che fanno parte di una serie…

La serie è incentrata sulle attività investigative di Cormoran Strike e i romanzi di cui vi parlo sono…

IL RICHIAMO DEL CUCULO di Robert Galbraith

Casa Editrice: Salani
Pagine: 547
Prezzo: 16,90€
Data di pubblicazione: 04/11/2013
Codice ISBN: 9788867156788

Trama:
Londra. È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective. Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata…

La mia recensione:
Dopo aver letto questo romanzo, posso affermare che J.K.Rowling è una grande scrittrice sia che scriva romanzi fantasy come Harry Potter, sia romanzi thriller/noir come questo.

All’inizio ero molto dubbiosa se leggere o meno questo libro perché c’era il perenne rischio da parte mia di avere grandi aspettative e di rendermi conto di aver sperato troppo di trovare un nuovo libro da adorare… Alla fine mi sono data della stupida ad aver aspettato tanto perché non è possibile continuare ad avere la voglia di leggere un libro, ma nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi. Il mio animo di lettrice si è ribellato una volta di troppo e in un impulso improvviso, ho preso una copia in biblioteca… Ho aspettato quasi che scadesse il periodo di prestito prima di leggerlo, ma in meno di un paio di giorni l’ho divorato…

Cormoran Strike è il protagonista di questa serie a tema investigativo, un personaggio singolare con un intuito molto sviluppato, un reduce della guerra con un arto artificiale, praticamente sul lastrico dopo aver scaricato la sua fidanzata e con poche prospettive lavorative.

Cosa potrebbe andare più storto?

Un piccolo spiraglio di luce verso la salvezza arriva quando il fratello di una modella che non concorda con la decisione della polizia di archiviare la sua morte come un tentato omicidio, decide di affidarsi a Cormoran per scoprire la verità su questo avvenimento.

Grazie alla sua accuratezza nel prendere appunti e all’aiuto della sua neo segretaria Robin, arrivata lì tramite un’agenzia di lavoro interinale, ma che non vuole abbandonare per un altro impiego una volta finito il periodo assegnatale, il nostro investigatore inizia a girare per tutto il paese raccogliendo indizi e pareri di tutte le persone vicine alla vittima.

Un romanzo coinvolgente, dettagliato nelle descrizioni dei luoghi e degli avvenimenti, ma senza essere in alcun modo tedioso o noioso. Poi trovo che sia veramente molto lodevole per l’autrice riuscire a tenere nascosto il killer della situazioni fino alle ultime pagine, tenendo conto che questo romanzo ne conta ben 547…

Un buon inizio di una serie da tenere d’occhio!




E il secondo romanzo di cui vi voglio parlare è…

IL BACO DA SETA di Robert Galbraith

Casa Editrice: Salani
Pagine: 555
Prezzo: 18,60€
Data di pubblicazione: 09/10/2014
Codice ISBN: 9788867158522

Trama:
Quando lo scrittore Owen Quine scompare, sua moglie assume l’investigatore privato Cormoran Strike. Sulle prime crede che suo marito se ne sia andato per qualche giorno di sua volontà, come ha già fatto in passato, e vuole che Strike lo ritrovi e lo riporti a casa. Ma con il procedere dell’indagine di Strike appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c’è molto più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore ha appena terminato un manoscritto pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce. Se fosse pubblicato, il libro rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler zittire lo scrittore. E quando Quine viene ritrovato morto, brutalmente assassinato in circostanze bizzarre, Strike si trova in una corsa contro il tempo per capire il movente di un assassino spietato, diverso da tutti quelli che ha incontrato finora... Appassionante e ricco di colpi di scena, Il baco da seta è il secondo romanzo della serie che ha per protagonisti Cormoran Strike e la sua assistente, la giovane e determinata Robin Ellacott.

La mia recensione:
Il baco da seta è il secondo romanzo della serie su Cormoran Strike e le sue avventure investigative.
Dopo aver risolto il caso della morte di Lula Laudry (leggi la mia recensione sopra de IL RICHIAMO DEL CUCULO) viene contattato da molte persone per risolvere le più disparate richieste come controllare se i compagni delle persone che lo contattano sono fedeli, sia in campo sentimentale, sia in quello lavorativo.

Una richiesta all’apparenza molto semplice da risolvere e da poco conto è quella che farà da protagonista in questo nuovo romanzo: la moglie di un noto scrittore, Owen Quine, richiede l’aiuto di Cormoran per ritrovare il marito che è andato via, come fa sempre per qualche giorno, e riportarlo a casa ad aiutarla ad accudire la figlia disabile.

Cormoran si mette subito alla ricerca dello scrittore, ma si scopre ben presto che non è poi così semplice la situazione: specialmente dopo che viene ritrovato il suo corpo brutalmente assassinato.

Il primo movente dell’omicidio è subito ricollegato all’ultima pubblicazione dello scrittore, un romanzo dove si leggono chiari riferimenti a persone più o meno importanti nel mondo dello spettacolo dove vengono descritti al vetriolo dall’autore, dove vengono anche spiegate dettagliatamente particolari che sarebbe meglio tener nascosti.

Una continua corsa per trovare nuovi indizi e cercare di anticipare sul tempo il killer prima che combini qualche altro omicidio o tentativo di intimidire la moglie dello scrittore.

Questo romanzo, devo ammettere, di averlo trovato più noioso e lento rispetto al primo romanzo… Non saprei un motivo principale della cosa, ma non è riuscito a coinvolgermi fino alla fine. Interessante la storia e i personaggi, come per il primo, non si capisce chi è il colpevole fino alla fine, ma ho trovato la storia più sottotono.

Penso che continuerò ugualmente a leggere la serie, ma con così interesse o forte attesa come mi è successo dopo aver letto IL RICHIAMO DEL CUCULO.



*Cormoran Strike Series*
1. Il richiamo del cuculo
2. Il baco da seta
3. Professione del male (in uscita a Giugno 2016)
+ 1 in scrittura

E voi?? Li avete letti?

A presto


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?