neve

giovedì 2 marzo 2017

Recensione: Illuminae di Amie Kaufam e Jai Kristof

Buongiorno a tutti,
Oggi voglio parlarvi di un romanzo che ho appena terminato e che mi è piaciuto tantissimo nella sua semplicità di Young adult:



Recensione:

Illuminae, scritto a quattro mani da Amie Kaufam e Jai Kristofè una vera e propria esperienza letteraria.

Sicuramente ciò che più mi ha colpito del libro è stata l’edizione, curata nel dettaglio, ma soprattutto originale.

Avere Illuminae tra le mani è simile all’avere un faldone d’ufficio da leggere, infatti il libro non è scritto come un classico romanzo ma è una raccolta di documenti tra cui troviamo chat, registrazioni radio, trascrizioni della video-sorveglianza, disegni, piantine, foto, poesie, elenchi, rapporti militari, rapporti scientifici e tanti altri documenti che un misterioso hacker, nelle prime pagine del libro consegna ad un altrettanto misterioso committente.


Scopriremo le loro identità solamente alla fine.

I documenti contenuti in Illuminae raccontano le vicende avvenute nel corso dell’anno appena trascorso dopo la distruzione della piccola colonia Kerenza e la successiva fuga verso la salvezza di tre navi spaziali con i sopravvissuti della colonia a bordo.

La vicenda si svolge nel futuro (2575), completamente nello spazio, in un mondo dove l’uomo ha conquistato altri mondi interstellari e si muove tra di essi attraverso dei portali il cui funzionamento al momento è stato solo accennato ma che spero vengano approfonditi nei capitoli successivi della saga.

Protagonista è Kady, una giovane ragazza abile in informatica il cui ruolo sarà decisivo nella salvezza del suo popolo.

Kady, il suo "ex" fidanzato Ezra e tutta la popolazione di Kerenza sono stati attaccati dagli uomini della Biotech, una società industriale del futuro che voleva appropriarsi della minuscola colonia illegale.


Ma i piani non sono andati come previsto e circa 5000 civili sono stati tratti in salvo dalla nave scientifica Hypatia, dal nave cargo Copernicus, e dalla nave militare Alexander.

Gli uomini della Biotech, a bordo della nave Lincol non possono permettersi di lasciare in vita i sopravvissuti e comincerà un’estenuante inseguimento verso la salvezza.

A complicare la situazione ci si metterà anche un virus scatenato da un’arma batteriologica lanciata dalla Biotech e la IA (intelligenza artificiale) dell’Alexander impazzita.

Un libro che si fa divorare, adrenalinico fino alla fine non darà tregua ai suoi protagonisti e ai suoi lettori.

Un countdown fatale conterà le pagine per noi….verso la salvezza….o verso l’oblio.

A voi scoprirlo^^

Il romanzo è il primo di una saga ma può tranquillamente definirsi autoconclusivo anche perché da quel che ho letto in rete, Gemina, il secondo volume, sarà ambientato nello stesso mondo ma avrà protagonisti diversi.

 

A presto,



Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?