neve

mercoledì 28 gennaio 2015

A tu per tu con... Elisa Sartarelli

Buongiorno a tutti,
in questa bella giornata (almeno qui da me xD) vi voglio presentare un'intervista fatta ad un'autrice di cui abbiamo parlato tempo fa in questo post...



A tu per tu con... ELISA SARTARELLI

Ciao Elisa, grazie per essere stata così gentile ad accettare di fare un’intervista sul nostro blog. Quindi per prima cosa… Benvenuta su Romance e non solo ^^… ti va di presentarti ai nostri lettori? 
Ciao a tutti e grazie per questa intervista! :) Vediamo... sono una giornalista e scrittrice di libri per bambini. Parlare di sé è sempre difficile... Diciamo che amo scrivere, comunicare, cantare e disegnare.

Come nasce la passione per la scrittura? 
Da piccolissima, non vedevo l'ora di cominciare a scrivere. Facevo con la penna una sorta di elettrocardiogramma con la penna su una piccola agenda rosa, in attesa del magico momento in cui anch'io avrei imparato a leggere e scrivere. Quindi, diciamo che per me scrivere è sempre stato un forte desiderio, avevo una vera e propria esigenza di comunicare con la parola scritta.

Come mai hai scelto questo genere narrativo per il tuo romanzo? 
Quando comincio a scrivere, sono le favole a venire da me. Appaiono personaggi che sanno già cosa devono fare e lo fanno davanti ai miei occhi. Scrivere favole per me è normale, è come un flusso che scorre e da qualche parte deve riversarsi: nel mio caso, lo fa in forma di parola scritta sullo schermo di un pc. :) In sostanza, non sono io a scegliere il genere, è il genere a venire da me, e sono sempre storie magiche per bambini. Per il mio ultimo libro, "Le avventure del Mago Xilofono" (Arduino Sacco Editore 2014), ho guardato il ciondolo che avevo al collo e che all'interno aveva un piccolo xilofono. Poi si è presentato alla mia fantasia il Mago Xilofono, seguito dalla sua banda di amici! :) 

Come hanno preso forma i tuoi racconti? Un sogno, pura fantasia, ricerche... 
Di solito, mi metto a scrivere e la storia viene da sola. Tutto può partire da un oggetto che ho accanto, da una giornata di pioggia, dal mare, o da qualcisasi altra cosa che attiri la mia attenzione prima che mi metta a scrivere. Altre volte, non c'è niente ad ispirarmi. Una volta che vedo il protagonista o la protagonista, devo soltanto continuare a scrivere e lasciarmi trasportare dalla storia che mi vuole raccontare. :)

Durante la scrittura dei tuoi romanzi, il luogo dove ti rifugi per scrivere deve essere silenzioso? O preferisci un sottofondo musicale? 
Di solito scrivo a casa, comodamente seduta sul divano. :) Preferisco il silenzio ma quando una storia ha preso il via, neanche i fuochi d'artificio potrebbero distrarmi e fermare il flusso che scorre dall'immaginazione alle dita.

Vi è un’atmosfera particolare che ti aiuta a rilassarti durante la scrittura? 
Direi di no. Il silenzio aiuta ma l'atmosfera che mi avvolge quando scrivo è quella in cui è ambientata la storia che mi vedo davanti, poco importa quello che ho intorno.

Quali sono i tuoi prossimi progetti o idee in cantiere? Naturalmente solo se puoi e vuoi renderlo noto ai lettori... 
Ho sempre qualche libro in cantiere, finito o da terminare. Al momento, sto rivedendo e sistemando alcune filastrocche illustrate.

Con questo è tutto Elisa! Ti ringrazio di cuore per la sua disponibilità! In bocca al lupo per il tuo lavoro. C’è qualcosa che vorresti ancora aggiungere? 
Crepi! Grazie a voi! :) Vorrei far capire a chi vive da lettore, quanto sia difficile per uno scrittore di una piccola casa editrice farsi conoscere al grande pubblico. Io non me ne sono resa conto fino a quattro anni fa, quando ho pubblicato il mio primo libro. Spero quindi che i miei libri, scritti con amore, possano raggiungere un pubblico sempre più vasto di grandi e piccini.

Grazie mille ancora ad Elisa e buona giornata a tutti voi =)


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?