neve

giovedì 29 gennaio 2015

Recensione: Mary Mapple e la spezieria della morte di K.B.Wingard

Buon pomeriggio a tutti!!
Oggi vi parlo di una mia recente lettura che mi è piaciuta molto =)
Chi mi segue su fb sicuramente avrà capito di cosa sto parlando perchè la copertina di questo libro non è passata inosservata!
Sto parlando di.....

Mary Mapple e la spezieria della morte di K.B.Wingard

Casa editrice: OPHIERE/ Mamma Editori
Pagine: 225
Prezzo cartaceo: 9.80 € ebook 4.99 €
Data di pubblicazione: 10 Dicembre 2014
ISBN: 9788890995491

Trama:
A Schnorr, nella Foresta Nera, le tre socie della bottega “Spezie&Delizie”
avevano il sacro terrore di cose misteriose tipo spettri, fate, e fantasmi.
Disapprovavano la morte e detestavano i bambini.
Non amavano marmocchi ad eccezione della bambina assaggiatrice
della televisione del tutto simile a una foca per via di tutte quelle ca-
ramelle.
Ma alle tre socie non importava, la ritenevano la più bella del
mondo, completamente diversa da una sventurata come Mary Mapple,
trovata in un cassonetto. Figurarsi!!!
Mapple lo sapeva, era strana con tutti quei lividi, le occhiaie, la faccia
pallidissima. E il fatto di essere nata il giorno dei morti, poi, era un
segno di sventura certa.
Ma, come il professor Appleby avrebbe detto: «...Nel cielo, sopra le nu-
vole. In posti di cui si favoleggiano meraviglie, e stranezze, e dove dar

battaglia alla morte, accadono fatti inimmaginabili!»

La mia recensione:

Mary Mapple e la spezieria della morte di K.B.Wingard è un romanzo delizioso che incanta dall'inizio alla fine.

Adatto da un pubblico più giovane fino agli adulti la storia raccontata in questo romanzo è una metafora della vita.

Non dobbiamo arrenderci di fronte ai problemi ma solamente affrontandoli riusciremo a superarli.
Ma chi è Mary Mapple?

Mary è una dolcissima bambina di sei anni, trovata in fasce in un secchione della spazzatura dal suo padre adottivo, per tutta la vita la bimba è stata inseguita dalla sfortuna e dalla morte che sotto l'aspetto di un gigante ragno tenterà in tutti i modi di farla cadere vittima di se stessa.

Un brutto giorno la bimba rimane orfana del papà a causa di un incidente e viene affidata alla zia che vive in un remoto paesino nella Foresta Nera e possiede una spezieria.

Helga, questo il nome della donna, gestisce il negozio insieme ad altre due signore, Rachel e Frida.
Il trio forma proprio un bel terzetto superstizioso che fa di tutto per tenere lontana da se la morte e tutto ciò che la ricorda.

E' uno spasso leggere delle loro congetture!

Le tre donne rimarranno scioccate alla notizia della bimba in arrivo e la loro non può essere definita certamente una calorosa accoglienza.

La povera bimba si sentirà sperduta e abbandonata da tutti tanto da scappare tutta sola lontano dal paese...e farà un incontro tutt'altro che comune.

Chi incontrerà??

Non vi voglio rovinare la sorpresa per cui non vi svelerò oltre la trama!!

Un libro che si fa leggere molto volentieri, uno stile di scrittura semplice, fluido e a tratti ironico.

La caratterizzazione dei personaggi è approfondita e curata nel dettaglio, da Mary alle zie a tutti gli altri personaggi reali e surreali niente è lasciato al caso e il lettore riesce ad avere una visione a tutto tondo.

Un'atmosfera da favola ci cullerà per tutta la lettura lasciandoci un dolce sorriso nel finale.

Una copertina molto carina come potete notare che senz'altro non passa inosservata.

Un libro più che consigliato!!

    


L'autrice:
Sotto lo pseudonimo di K.B. Wingard, si nasconde un’autrice prolifica di saggi e romanzi. Giornalista e ghost writer ha cominciato a scrivere storie fantastiche fin dall’adolescenza.
Vive attualmente in un paesino in montagna con marito, cane, gatti e un gallo molto aggressivo.

A presto!!


1 commento:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Mi ispira tantissimo *_*

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?