lunedì 4 maggio 2015

Recensione: Cercando Alaska di John Green

Buongiorno a tutti!!
Finalmente sono riuscita a preparare la recensione al romanzo di Green di cui vi avevo accennato nelle letture del mese scorso^^

Cercando Alaska di John Green

Casa Editrice: Rizzoli
Pagine: 395
Prezzo:16.00 €
Data di pubblicazione: Marzo 2015
ISBN:9788817080057

Trama:

Miles Halter, sedici anni, colto e introverso, comincia a frequentare un'esclusiva prep school dell'Alabama. Qui lega subito con Chip, povero e brillantissimo, ammesso alla scuola grazie a una borsa di studio, e con Alaska Young, divertente, sexy, attraente, avventurosa studentessa di cui tutti sono innamorati. Insieme bevono, fumano, stanno svegli la notte e inventano scherzi brillanti e complicati. Ma Miles non ci mette molto a capire che Alaska è infelice, e quando lei muore schiantandosi in auto vuole sapere perché. È stato davvero un incidente? O Alaska ha cercato la morte? Edizione speciale per il decimo anniversario del libro con introduzione di John Green, le risposte dell'autore alle domande più frequenti, le scene eliminate dal manoscritto originario.  

La mia recensione:

Cercando Alaska di John Green è un romanzo di formazione che mi è piaciuto moltissimo.

Un libro che emoziona e fa riflettere.

Il romanzo narra la storia di Miles Halter, un adolescente americano schivo e molto riflessivo che si trasferisce in una scuola lontana da casa per staccare il cordone ombelicale che lo tiene da sempre troppo legato ai suoi genitori.

E così Miles stringerà amicizia con un gruppo di ragazzi della sua età e l'anno che passeranno insieme cambierà per sempre le loro vite.


Prima ragazzaPrimo amicoPrima bevutaUltime parole 


Tutto il romanzo ruota attorno alla figura di Alaska,una ragazza unica, un vulcano di emozioni.
Personaggio magistralmente descritto dall'autore Alaska irromperà nei vostri cuori e vi farà riflettere sul senso della vita, come è facile sopravvivere giorno dopo giorno alla vita ma come sia difficile vivere pienamente.
Ogni minuto è prezioso e va vissuto fino alla fine.

Immaginare il futuro sa di rimpianto.
passi la vita inchiodato nel labirinto, pensando al modo in cui un giorno ne uscirai, e a come sarà fantastico, e immagini che il futuro ti trascinerà pian piano fuori di lì, ma non succede. É solo usare il futuro per sfuggire al presente.  

Ma Alaska non è l'unico personaggio ben descritto, come non citare Miles, il perfetto opposto di Alaska, così attento prima di compiere qualsiasi azione, insicuro e ferreo con se stesso ma sempre disposto a comprendere e aiutare gli altri.

Un romanzo dal gusto malinconico e nostalgico, gioie e dolori accompagnano le vicende dei nostri protagonisti e nulla risulta banale.

Tutto il romanzo ruota intorno ad un tragico evento e il libro è strutturato in modo da raccontare il prima e poi il dopo contando esattamente gli stessi giorni.
Centotrentasei giorni prima e dopo che non ci lasceranno indifferenti.

Cercando Alaska è il primo romanzo di Green per cui non può essere paragonato al suo best-seller "Colpa delle stelle" dove sicuramente l'autore è più maturo e consapevole.

Ma nonostante questo io ho adorato Cercando Alaska e il suo stile fresco, scorrevole e giovanile come i protagonisti.

Per festeggiare il decimo anniversario della pubblicazione la Casa Editrice Rizzoli ha ripubblicato il romanzo in un'edizione speciale ricca di contenuti e curata nel dettaglio.

In questa edizione potrete trovare delle scene inedite tagliate nella versione definitiva, alcune importanti mail tra l'autore e la sua editor per concludere il progetto Alaska e una lunga intervista dove l'autore risponde alle domande più disparate sul romanzo.

Sicuramente un libro da collezione.

Consiglio vivamente la lettura di questo libro e per chi non avesse ancora letto nulla se lo autore il mio consiglio è di iniziare proprio da Cercando Alaska, per imparare a conoscere il suo stile inconfondibile che culminerà con il suo romanzo più famoso.



A presto!


1 commento:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Io ho amato questo libro!

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?