neve

mercoledì 17 ottobre 2012

Recensione:Gli zombi non piangono di Rusty Fischer

 Gli zombi non piangono di Rusty Fischer

Casa Editrice Giunti
Collana Y
Pagine:368
Prezzo: 12.00 €
Data di pubblicazione: 17 Ottobre 2012
ISBN:9788809768857

Trama:

Maddy Swift è una studentessa un po’ imbranata, che frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola. Quando Stamp la invita a una festa, la sua vita è destinata a cambiare per sempre. Piove a dirotto e Maddy, tutta agghindata, esce di nascosto dal padre. Dopo essersi persa diverse volte, finalmente intravede le luci della festa e viene colpita in pieno da un fulmine. Quando si risveglia, si ritrova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata. Ma il fango è l’ultimo dei suoi problemi: è quel buco fumante nel cranio, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto... Una volta a casa, dopo una rapida ricerca in rete, scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente.

La mia recensione:

Cosa fareste se un fulmine vi colpisse e vi risvegliaste...MORTI?
Eh si avete capito bene!

E' proprio questo che succede alla protagonista del nuovo romanzo Giunti Y approdato in tutte le librerie questa mattina: Gli zombi non piangono di Rusty Fischer.

Maddy è una normale ragazza americana che vive la sua vita tra scuola amiche e ovviamente una cotta per il nuovo ragazzo della scuola.
E quando finalmente riesce ad ottenere un primo appuntamento ecco che il destino si fa avanti e sotto forma di un roboante temporale colpisce Maddy dritta al cuore...o meglio al cervello!

Maddy si risveglierà confusa, frastornata ed incredula nello scoprire il suo cuore silenzioso...nessun battito scandirà il suo tempo futuro.
Ma la nostra protagonista non si dà per vinta e grazie anche alla moderna tecnologia dell'immancabile internet scoprirà di essere una non morta, una zombi.

Per nutrirsi ha bisogno di cervelli in gran quantità, ma certamente Maddy non è un'assassina e quindi si darà ad un dieta “vegetariana” per così dire, si nutrirà esclusivamente del cervello di animali, meglio ancora se cervelli vendibili nelle comuni macellerie cittadine.

Ma Maddy non è la sola Zombi a popolare la cittadina americana di Barracuda Bay, scopriremo insieme alla protagonista un vero e prorpio mondo alternativo governato da leggi e popolato da tantissimi zombi che si confondono tranquillamente con gli umani.
Alcuni sono vegetariani come Maddy, altri purtroppo no.

I cattivi sono in ogni razza purtroppo e Maddy si troverà al centro di misteriose uccisioni... Riuscirà a stanare i famigerati zombi assassini impedendo una vera e propria catastrofe?

Un romanzo veramente godibile, dove molti elementi si fondono dall'horror al giallo passando per un pizzico di rosa.

Primo libro di una nuova saga Young Adult conquisterà sicuramente molti lettori. Il finale aperto lascia spazio a moltissime possibilità per i prossimi libri.

Lo stile di Rusty Fischer è semplice e scorrevole, adatto al pubblico cui è rivolto il romanzo. Direi un libro adatto con Halloween alle porte^^

e mezza!



A presto!!

2 commenti:

Bliss ha detto...

Esatto, con Halloween a pochi giorni di distanza, un libro come questo non potevo proprio perdermelo! E' stata una lettura piacevole, ma non nel senso di accomodante o "dai, leggo questo libro perchè non ho altro, ora come ora". L'auto ironia di Maddy mi hai coinvolta per tutta la lettura e sentivo le sue emozioni come se fossero le mie, talmente la storia appariva nitida nella mia mente. Ottima lettura!
http://sweety-readers.blogspot.it/2012/10/recensione-gli-zombie-non-piangono.html?showComment=1351026320709#c6382804765594101293

daydream ha detto...

Gli abbiamo dato lo stesso voto :P

Sono molto, molto curiosa riguardo all'eventuale sequel anche se dovremo aspettare ancora un bel po' per averlo :P

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?