neve

venerdì 2 novembre 2012

Recensione: Un bacio dagli abissi di Anne Browne

Un bacio dagli abissi di Anne Browne

Un romanzo in cui il tempo che passa avvicina sempre più i due protagonisti, allontanandoli dal destino a cui erano designati…
Lily e Calder Un amore impossibile li traghetta verso un finale inaspettato, fatto di libertà imprigionate…

Casa Editrice: Mondadori
Collana:Chrysalide
Pagine:300
Prezzo:16.00€
Data di pubblicazione: 18 Settembre 2012

Trama:
Quando l’amore vero diventa una trappola mortale. Lily pensa che il suo nuovo amico Calder sia un ragazzo normale. Calder, però, nasconde un terribile segreto: fa parte di una stirpe di sirene e tritoni assassini, che vivono nei Grandi Laghi e si nutrono dell’energia degli esseri umani. Spinto dalle sue sorelle, il ragazzo esce dall’acqua per uccidere l’uomo responsabile della morte della loro madre. L’uomo è il padre di Lily e l’unico modo per avvicinarlo è sedurre sua figlia. Abituato ad ammaliare le ragazze con la sua faccia d’angelo, Calder scopre che Lily è molto speciale: si veste con abiti retrò, ha un volume di poesie da cui non si separa mai e, soprattutto, non cade subito ai suoi piedi, costringendolo a passare molte giornate insieme. E in queste giornate, proprio mentre Lily inizia a capire che le leggende dei laghi hanno un fondo di verità e le acque profonde potrebbero riservare pericoli mostruosi, Calder si innamora di lei.

La mia recensione:

Un bacio dagli abissi è un romanzo che attendevo di leggere con ansia, dalla cover ricercata a dalla trama intrigante anch'io volevo gettarmi nella acque insieme alle creature mitologiche che popolano questa storia: le sirene.

Devo dire però di esserne rimasta, purtroppo, delusa.

Infatti se la trama è molto accattivante e originale perde però nel suo sviluppo.
La storia tarda a partire, troppe descrizioni, troppo rimuginare dei protagonisti sulle stesse questioni rendono interessante la trama solo nelle ultime 50 pagine, dove senza dubbio si riscatta.

Un altro punto che secondo me poteva essere sviluppato meglio è il risvolto thriller, che poteva veramente dare uno scatto adrenalinico a tutta la storia ed invece è poco sfruttato.
Ciò che invece ho apprezzato nello stile dell'autrice Anne Greenwood Brown è stata la caratterizzazione dei personaggi.

Se infatti ad una prima lettura possono sembrare superficiali, poco approfonditi e distaccati, ad una lettura più approfondita si capirà che senza questo tipo di caratterizzazione le sirene non sarebbero sembrate tali.

Infatti secondo me il rimanere distaccate dai fatti reali, l'essere amorfe quasi, caratterizza queste creature che sono tenute in vita dalla voglia di vendetta e dall'eterna ricerca delle emozioni umane che possono provare solo uccidendo.

E sarà proprio il cambiamento della propria natura, il voler distaccarsi da essa da parte del protagonista che lo renderanno diverso.

E' lampante la sua trasformazione finale rispetto alle prime pagine del libro.
Calder scoprirà di essere più umano di quello che pensa e proprio questo lo cambierà per sempre.

Ovviamente nel libro non può mancare quella sfumatura rosa alla quale ormai noi amanti degli young adult non possiamo rinunciare...
è l'amore che da un senso a tutto.

E l'amore coinvolgerà Calder, il nostro sirenetto e Lily, la figlia dell'uomo che Calder e le sue tre sorelle sirene, Maris, Pavati e Tallulah, vogliono uccidere, far soffrire e morire lentamente affogato per vendicare la morte della madre.
Jason Hancock, il padre di Lily, in realtà non è colpevole di nulla, però il vero bersaglio delle perfide sirene,Tom Hancock , nonno della ragazza, è ormai deceduto per cui la vendetta cadrà sul figlio.

Riusciranno a portare a termine il loro piano? 

Rivelazioni inaspettate vi stupiranno nel finale e sicuramente c'è molta curiosità riguardo i romanzi futuri della trilogia, soprattutto spero che finalmente l'autrice si riscatti e ci stupisca.

 



Serie "Lies Beneath":
1. Un bacio dagli abissi)
2. Deep Betrayal (in America nel 2013)

A presto!!

1 commento:

Silvia Stefani ha detto...

La trama era proprio accattivante, così come la copertina... Peccato

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?