neve

domenica 1 marzo 2015

Recensione: Le mille luci del mattino di Clara Sànchez

Buona domenica a tutti!!
Oggi vi parlo della mia opinione riguardo all'ultimo libro della Sànchez

Le mille luci del mattino di Clara Sànchez

Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 263
Prezzo: 18.60 €
Data di pubblicazione: Febbraio 2015
ISBN: 9788811682981

Trama:
Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla sua scrivania il mondo che si perde in quell'intenso bagliore. Fare l'impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d'amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l'aspettava. Il suo capo, Sebastiàn Trenas, passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando, mettendo in ordine certe vecchie carte, smuove qualcosa che doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas perde la carica di vicepresidente e dopo pochi giorni muore. Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno. Perché nulla è come appare. E ora che due oscuri personaggi, due fratelli manager di successo, hanno sostituito il suo capo, la ragazza è convinta che i suoi sospetti siano fondati e che sia necessario scavare nel passato. Un passato che parla di bugie e segreti, di amori clandestini e di adozioni difficili. Solo in sé stessa Emma può trovare il coraggio per svelare il mistero. Perché c'è chi vuole che su ogni cosa ricada il silenzio. Un silenzio a cui Emma ha deciso di dare finalmente una voce.

La mia recensione:

 “Le mille luci del mattino” è l'ultimo libro di Clara Sànchez pubblicato dalla Casa Editrice Garzanti.

Non avevo mai letto nulla di questa autrice e devo ammettere che il suo stile mi ha stupito.
Dovrò leggere altro per avere una visione più completa ma ho trovato il suo modo di scrivere molto particolare, curato ma soprattutto molto descrittivo.

Ogni personaggio del libro è descritto, attraverso gli occhi della protagonista in maniera viscerale quasi, nulla è lasciato al caso e a fine romanzo abbiamo una visione a tutto tondo di ogni personaggio apparso durante la narrazione.

Il ritmo narrativo è cadenzato e abbastanza lento, soprattutto per le prime trenta pagine dove i capitoli sono molto lunghi, ho faticato un pochino per entrare nella storia ma una volta che ci si abitua allo stile dell'autrice la narrazione scorre bene.

Il libro è strutturato in molti capitoli che diventano via via più corti man mano che ci si avvicina alla fine e i personaggi da descrivere diventano quindi più numerosi.

Ogni capitolo è dedicato ad un personaggio che la nostra protagonista descrive soprattutto da un punto di vista emotivo e delle sue esperienze di vita.

Ciò che accomuna i personaggi è il luogo di lavoro, la Torre, che in un certo senso può definirsi la vera protagonista del romanzo.

Attorno ad essa, situata nel centro lavorativo di Madrid, si svolgono tutte le vicende, ogni azione positiva o negativa è vigilata dalla costante presenza della Torre che con la sua ingombrante presenza è molto più che una semplice costruzione.

L'aspirazione della nostra protagonista, assunta nella Torre all'inizio del romanzo come centralinista al piano terra, sarà proprio quella di arrivare ai piani alti, ma questa aspirazione ha caratterizzato anche la vita dei suoi capi ed ha interferito con le loro vicende personali.

Un romanzo corale, che metterà in dubbio tutto e tutti, perfino la nostra protagonista Emma ad un certo punto non si fiderà più di stessa.

Un romanzo che esplora l'animo umano, le sue manie, i suoi vizi e a quanto ognuno è disposto a sacrificare in nome dell'ambizione.

Un romanzo particolare che sicuramente non deluderà i lettori della Sànchez che lo attendevano e che può essere un buon modo per conoscere l'autrice per tutti quelli che come me non hanno mai letto nulla di suo.

 e mezza

A presto!


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?