neve

giovedì 20 giugno 2013

Recensione:Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan

 Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan

Casa Editrice: Corbaccio
Pagine: 310 circa
Prezzo: 16.40€
Data di pubblicazione: maggio 2013
ISBN: 9788863804607

Trama: 
La crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l’hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno... di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più bizzarra di quanto non gli fosse sembrato all’inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa... Clay si butta a capofitto nell’analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google... E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora...
Fra secolari codici misteriosi, società segrete, pergamene antiche e motori di ricerca, con intelligenza, ritmo e umorismo, Robin Sloan ha cesellato un romanzo d’amore e d’avventura sui libri per i lettori del ventunesimo secolo.
SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SPECIALI SU: www.ilsegretodellalibreria.com 

La mia recensione:

Il segreto della libreria sempre aperta” è un romanzo che celebra il mito del libro.
Leggendo il romanzo di Robin Sloan si percepisce nel più profondo l'importanza dei libri.
Senza di loro il mondo non sarebbe quello che è, non si avrebbe conoscenza del passato e non si potrebbe tralasciare ciò che si è appreso ai posteri.

Nel mondo d'oggi dove la tecnologia occupa un posto sempre più importante nella vita quotidiana il cartaceo sta cedendo velocemente il passo al libro elettronico e Sloan con la sua storia sembra proprio cercare di dare una risposta alla domanda che tutti si pongono, riuscirà il libro elettronico a sostituire definitivamente il cartaceo.
Il segreto della libreria sempre aperta è un libro appartenente ad un genere unico, proprio.

Sarebbe semplicistico farlo rientrare nella categoria del fantasy piuttosto che in quella del thriller.
Sloan è riuscito a prendere il meglio da ogni genere e crearne uno unico, come del resto è unica l'importanza dei libri.

Ma in questo romanzo non leggerete solo di libri ma moltissime pagine saranno dedicate all'approfondimento del mondo di Google, un olimpo tecnologico di cui ignoravo moltissime cose e che mi ha affascinato approfondire.
Il libro prende avvio con la crisi economica Americana che lascia il nostro protagonista Clay Jannon disoccupato.

Alla ricerca di un impiego tra le scenografiche vie di San Francisco il giovane troverà un posto nella libreria sempre aperta del signor Penumbra.
Questa libreria non potrà che affascinarvi! Metri e metri di libri si estendono in altezza per tutto l'edificio perennemente in penombra e profumato dal caratteristico odore degli antichi volumi.

La libreria del signor Penumbra non chiude mai e a Clay spetta il turno notturno durante il quale farà la conoscenza di personaggi bizzarri e fuori dal comune.
Ciò che accomuna i clienti della libreria sono le loro scelte letterarie, niente best sellers o libri appena usciti, dei quali la libreria non è nemmeno così aggiornata, ma tutti scelgono dei volumi disponibili solo in prestito e apparentemente di autori quasi innominabili.

Clay ha avuto l'ordine imperativo, pena il licenziamento, n di non curiosare fra questi volumi appartenenti al catalogo dell'oltretutto ma si sa...la curiosità uccise il gatto e Clay proprio non resisterà ad aprire un antico volume e da questo momento per lui e per il lettore inizierà la vera e propria avventura.

Oscuri segreti, una setta nata con il primo volume stampato, abili googler e il segreto dell'immortalità accompagneranno il lettore in una storia unica e imperdibile.

Ripercorreremo la storia del libro da Aldo Manuzio agli inventori del libro elettronico passando attraverso l'intramontabile carattere Gerritszoon.
Robin Sloan racconta la sua storia con uno stile asciutto e diretto che mi ha conquistato fin dalla prima pagina.
I personaggi sono tutti ben descritti ed ognuno di loro rappresenta una diversa categoria della nostra società.
Impossibile non amare il Signor Penumbra, uno vecchietto così dolce tenace e altruista, un perfetto bibliotecario che mi piacerebbe incontrare varcando la soglia della mia libreria di fiducia.

Un altro aspetto positivo del romanzo sono le descrizioni dei luoghi visitati dai personaggi, veramente suggestive.
Soprattutto l'inizio in cui il lettore accompagna Clay per le vie di San Francisco è molto scenografico e fa venire voglia di intraprendere un bel viaggio nel luoghi del romanzo.

A tal proposito vi consiglio di visitare questo link:
in cui potrete leggere una guida "alla scoperta della San Francisco segreta" di Robin Sloan stesso!

Che altro aggiungere se non che “Il segreto della libreria sempre aperta” è un libro in cui convergono gli interesse dei librofili più accaniti ma anche dei nerd più sofisticati che assolutamente non potete lasciarvi sfuggire!

   

A presto!!



Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?