neve

sabato 14 maggio 2011

Recensione "Il fascino del vampiro" di Alaya Johnson

Sera a tutti ^_^
questa sera sono qui per proporvi la mia recensione di un libro che ho ricevuto da leggere dalla Casa Editrice stessa...

Un libro particolare e curioso dato principalmente dall'anno in cui si svolge la storia... Ma prima di addentrarmi troppo nelle mie riflessioni sul libro ecco a voi la sua scheda.

IL FASCINO DEL VAMPIRO di Alaya Johnson

Casa Editrice: Newton Compton
Collana: Vertigo (n° 77)
Pagine: 284
Prezzo: 12,90€
Data di pubblicazione: 24 Marzo 2011
Codice ISBN: 978-88-541-2744-9

Trama:
New York, 1920: i vampiri non sono nati ieri.

Zephyr Hollis è un’attivista sensibile ai problemi sociali dei Trasformati e degli Altri e insegna in una scuola serale per disagiati del Lower East Side. Ma girare per le strade di New York a quell’ora può essere pericoloso, e Zephyr, che è figlia di un famoso cacciatore di vampiri, lo sa bene: sotto il cappotto nasconde un coltello a serramanico dalla lama d’argento benedetto per proteggersi dalle creature della notte…
Quando uno studente, il misterioso e bellissimo Amir, le chiede di aiutarlo a far fuori un vampiro, un noto boss della mafia del sangue e della droga che infesta la città, lei accetta, pronta a battersi per una nobile causa.
Ma presto le cose precipiteranno in una rocambolesca avventura: Zephyr si ritroverà alle prese con un bambino dalla voce angelica che è anche un criminale, e con una banda di vampiri che diffonde e usa una nuova, potente droga al gusto di sangue.
E come se non bastasse, deve cercare di resistere al fascino di Amir.
Un fascino tenebroso che di umano non ha proprio nulla…

Tra Gangs of New York e True Blood, una seducente storia d'amore, di vampiri e... altri nella New York degli anni Venti

Nelle strade buie di New York la passione è in agguato...

La mia recensione:
Il nostro racconto si svolge nella New York degli anni '20 in pieno proibizionismo.

Protagonista di questo romanzo è Zephyr, una ragazza molto interessanta ai problemi sociali che avvengono nella sua epoca... emarginazione, non accettazione di creature sovranaturali...

Vampiri, fate, i dijin (un genio), creature chiamate "Altri" reputati pericolosi, sia adulti sia bambini, che nella New York degli anni '20 non sembrano aver possibilità di ottenere alcun aiuto o privilegio anche se molti di loro sono creature che non fanno del male a nessuno...

Zephyr, figlia di un famoso cacciatore di vampiri cerca, entro le sue possibilità di aiutare queste creature, infatti, nel nostro racconto, la vediamo nelle vesti di un'insegnante, fa parte di un gruppo di volontariato... Grazie a tutti queste sue potenzialità viene ben presto soprannominata da tutti la suffragetta dei vampiri.

Proprio per questa sua indole di aiutare chi può, accetta l'offerta che le viene fatta da Amir, un ragazzo affascinante e tenebroso che frequenta una delle sue lezioni serali e le chiede di aiutarlo a rintracciare un pericoloso vampiro.

Una banda di giovani vampiri scalmanati, il soccorso di un ragazzo appena trasformato in vampiro, una nuova droga/cibo per i vampiri che li rende aggressivi e vulnerabilissimi alla luce del sole, la vita di Zephyr è scombussolata anche dalla passione, inevitabile e travolgente che la trascina sempre di più tra le braccia di Amir...

Un romanzo scorrevole, scritto bene, un'idea innovativa quella di ambientare la storia negli anni '20, anche se devo dire i personaggi principali sono descritti bene e si muovono bene all'interno della storia, non sono riusciti a coinvolgermi nella storia... l'attenzione e il coinvolgimento dei personaggi è stato discontinuo,a tratti oppure in particolar modo in un punto... peccato che fosse la fine del libro -.-''...

Una nota dolente a mio parere è anche il finale... nota dolente non brutta... dipende dalla scelta dell'autrice se scrivere o meno un seguito di questo romanzo...
Su molti siti/blog ho sentito della decisione dell'autrice di non scrivere un seguito di questo romanzo e a mio parere è una nota dolente che si riflette su questo romanzo... infatti il finale del romanzo "Il fascino del vampiro" è aperto a nuove possibili avventure... per alcune domande ci sono risposte, mentre per altre no...

Nel complesso mi sento di dargli una sufficienza, perchè l'idea di base è interessante... però poteva esser approfondita meglio...

+ 1/2

A presto

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?