neve

martedì 31 maggio 2011

Recensione "Il profumo dell'oscurità" di Emma Holly

Ciao a tutti :)
oggi sono qui per parlarvi del libro che ho scartato nella puntata di ScopriScambiaScarta di ieri.

Il primo libro di una trilogia, pubblicata ad Aprile dalla Leggereditore, una storia ambientata negli anni '20 a Londra.

Il libro di cui vi voglio dare un mio parere è...

IL PROFUMO DELL'OSCURITA' di Emma Holly

Casa Editrice: Leggereditore
Pagine:
Prezzo:
Data di pubblicazione: Aprile 2011
Codice ISBN:

Acquistabile su IBS.it

Trama:
Londra, 1922.

La pioggia cade stanca sulla città, ma alla giovane Estelle non importa: oggi ha incontrato l’uomo della sua vita… Dieci anni dopo, Edmund Fitz Clare, noto professore di Storia e vampiro mutaforma, deve fare i conti con un pericolo imminente: il destino della sua stirpe e quello della sua famiglia umana, ignara della vera natura dell’uomo, potrebbe essere compromesso per sempre. E quando Estelle lo condurrà per i sentieri di un amore sensuale e irresistibile, dovrà fare di tutto per non turbare un equilibrio che per lunghi anni ha tentato di proteggere. Estelle intuisce che il loro cammino è minacciato da forze oscure e inquietanti, ma nulla le impedirà di perdersi con Edmund in un’avventura che la porterà a svelare la chiave dei suoi segreti, scoprendo a sua volta poteri che mai avrebbe sospettato di possedere.
Fra sensualità, azione e suspense da capogiro, Emma Holly ci trasporta in una dimensione sovrannaturale inedita, per una serie che ha conquistato centinaia di migliaia di lettrici solo negli Stati Uniti.

Recensione:
Protagonista di questo libro e personaggio principale dell'intera trilogia è Edmund Fitz Clare, un noto professore di storia, un vampiro mutaforme (si può trasformare in vari animali come ad esempio in un lupo) e si è creato una famiglia adottando tre ragazzi: Graham, Ben e Sally.
Essendo un vampiro e non potendo avere figli ha deciso di adottarli per non dover vivere in modo solitaria la sua vita... I suoi tre figli non sanno niente della sua vera identità e lui vuole tenerli il più possibile al sicuro da tutto questo...
L'unico che sa qualcosa è Robin, figlio naturale di Edmund, nato prima della trasformazione e poi ha deciso di farsi trasformare lui stesso, di cui i tre figli adottati non conoscono la sua vera identità.

Come in ogni libro, può mancare una lei? Naturalmente no e questo libro non è certo da meno...

La nostra protagonista si chiama Estelle Berenger, una ragazza che, all'inizio del nostro romanzo, troviamo fuori dalla scuola che frequenta. L'incontro tra i due personaggi avviene già qui.
Infatti Edmund sta accompagnando Sally a scuola, ma non potendo stare ad aspettare fino all'apertura della scuola decide di affidare la piccola Sally ad una ragazza che sta seduta tutta sola lì vicino...

La storia, dopo questo prologo dell'incontro, si sposta in avanti di dieci anni, dove vedremo che Estelle si è trasferita già da due anni nella casa dei Fitz Clare dopo la morte dei suoi genitori, investiti da una macchina durante la loro passeggiata serale.

Fin dal loro primo incontro Estelle si è presa una grande cotta per Edmund, ma quello che ancora non sa è che la passione non c'è solo dalla sua parte... infatti anche Edmund, col tempo, ha iniziato a provare qualcosa nei suoi confronti anche se ne ha sempre celato la cosa.

Ma la passione non divampa solo tra loro due... anche altri due personaggi della nostra storia inizieranno ad avere strane sensazioni mai provate prima.

Ma qualcuno si aggira nell'ombra tentando di oscurare tutta questa loro felicità... chi sarà? E che cosa vorrà da Estelle? Centrerà in qualche modo lo strano comportamento di Graham?

In questo romanzo Emma Holly ha deciso di rappresentare una "normale" famiglia degli anni '20 - '30 a Londra, ma ci sono alcune sue decisioni all'interno della storia che non sono in armonia con l'epoca da lei scelta e con la mentalità di quell'epoca...

Sinceramente già a partire dal prologo, quando il professore affida la sua bambina ad una perfetta sconosciuta mi ha fatto storcere il naso... infatti non è molto pensabile che la affidi ad una completa estranea...

I modi di fare dei personaggi, a mio parere, rispecchia molto la mentalità della nostra generazione... e quindi ha sbagliato a descrivere questi atteggiamenti nei suoi personaggi tenendo conto dell'ambientazione della storia...

Una trilogia per soli adulti, infatti in questo romanzo ci sono presenti tantissime scene di sesso... ora, come sapete, non sono puritana, non ho problemi a leggere scene forti e con termini crudi, ma, come detto sopra, per l'ambientazione scelta l'autrice ha fatto un gran casino e mi dispiace dirlo, un gran fallimento.... Ogni 3 pagine c'è una scena di sesso; certe scene, in base alla loro descrizione, durano anche tre o quattro pagine... capisco i rapporti sessuali lunghissimi, ma qui si rasenta il comico... e poi il modo di pensare delle persone di quell'epoca, dove il sesso prima del matrimonio era reputato in maniera sconvegnentissima (ma esiste questo termine?!? mi sa di no xS) non ci vedo proprio la protagonista diventare disinibita come è accaduto a Estelle. E la passione che può sfociare non accade nel giro di due pagine... o un attimo prima litigano e un attimo dopo sono a letto u.u... coerenza... ecco cosa manca un po' in questo libro...

Nella mia scorsa recensione di un libro erotico sempre pubblicato dalla Leggereditore, Menage Proibito, ho dato 4 stelle al libro perchè, anche se in certi punti molto volgare, lo trovavo adatto al modo di scrivere dell'autrice... Mi dispiace per la Casa Editrice, ma con questo libro non ha fatto centro...

Nota positiva è lo stile di scrittura della Holly, veloce, scorrevole, si legge tutto d'un fiato e il crescere come personaggio durante la storia di Estelle.

Dato che non mi va di screditare al massimo, essendo questo libro, il primo di una trilogia do



stelle, ma sono molto reticente riguardo alla lettura del secondo capitolo della serie.

A presto

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?