neve

venerdì 31 maggio 2013

Recensione "La magia del cioccolato" di Laura Florand

Buongiorno a tutti,
eccomi qui con voi a parlarvi di un romanzo che ho appena finito di "divorare" *_*

LA MAGIA DEL CIOCCOLATO di Laura Florand

Casa Editrice: Leggereditore
Pagine: 400
Prezzo: 10,00€
Data di pubblicazione: 23/05/2013
Codice ISBN: 978-88-6508-326-0

Trama:
Nella vetrina della Maison des Sorcières fanno mostra di sé una foresta incantata di dolci e una collezione di cappelli a punta per streghe golose di cioccolato che deliziano gli occhi. Nella loro piccola cucina blu, Magalie Chaudron e le sue due zie mescolano desideri in spumeggianti pentole di cioccolata calda. Ma la tranquilla vita della Maison viene scossa dalla notizia che Philippe Lyonnais ha deciso di aprire una delle sue pasticcerie celebri in tutto il mondo proprio in fondo alla strada. Le creazioni di Philippe sembrano vivere di magia propria e attirano folle di donne: sono sensuali quanto il loro creatore. Ma riusciranno a convincere Magalie ad avventurarsi fuori dalla sua torre d’avorio correndo il rischio di assaggiare un diverso cioccolato e un bacio inatteso?

La mia recensione: 
La magia del cioccolato è il secondo romanzo, pubblicato dalla Leggereditore di Laura Florand, dove i protagonisti sono pasticceri sia nell'ambito del cioccolato, sia dei dolci in sé.

Una storia dolce, con una punta di amaro del cacao che amalgamato bene con altri semplici ingredienti, regala al lettore una magnifica lettura...

Protagonisti di questa serie sono Philippe Lyonnais, un famosissimo pasticcere che decide di aprire una filiale dei suoi negozi con annesso laboratorio alla fine di una piccola via dell' Ile Saint-Luis dove sorge già un negozio molto particolare.

Il negozio, sopracitato, è La Maison des Sorcières, la casa delle streghe dove tre donne, Magalie e le sue due zie allietano le giornate delle persone con le loro creazioni, dolci spettacolari, una cioccolata dall'aspetto magico e un tè molto ricercato.

Sentendosi sfidata da Philippe, come se l'uomo stesse cercando di venire a cacciare nel suo territorio, la bella Magalie decide di andare ad affrontarlo ed a fargli capire come la troppa concorrenza con loro sarebbe poco profiquo per lui.

Fin dal loro primo incontro Philippe rimane incantato dalla ragazza, sia per la tenacia nel dissuaderlo dalla sua idea, sia dalla sua bellezza e sia dal suo rifiuto di assaggiare un suo dolce... Quest'ultimo sarà il punto cruciale su cui girerà la nostra storia. Infatti ognuno dei due continuerà a rifiutare il dolce dell'altro fino a quando un giorno, dopo un furto di un lampone da parte di una cagnolina molto golosa, farà aprire un po' gli occhi alla nostra Magalie.

Una storia davvero molto bella con dei personaggi completamente diversi tra di loro: Philippe è determinato, sicuro di sé e con poca umiltà; Magalie è una ragazza dal passato difficile, ma cerca in tutti i modi di nascondersi dietro ad un muro che si è costruita nel tempo; le zie Aja e Geneviève eccentrice, ma molto protettive della loro ragazza.

Una storia appassionante di come una ragazza insicura di sé decide di affidarsi completamente, o quasi, tra le mani di un'altra persona, una persona che potrebbe farle poi del male, ma che di cui si fida interamente.

Tra streghe di cioccolata, macaron dai vari colori e gusti, torte e cioccolata calda vedremo come il rapporto tra i due inizierà in modo burrascoso fino a diventare...

Eh, no! Se no vi racconto tutto ;) Lascio a voi la bellezza di questa lettura molto scorrevole che vi affascinerà in ogni sua pagina...

Piccola nota che mi è rimasta particolarmente in mente è questa: la vetrina de La Maison des Sorcières cambia la vetrina ogni volta in scene con protagoniste le streghe e fatte interamente di cioccolata, frutta candita che poi vengono rotte ogni mercoledì del mese e consegnate tra le mani felici dei bambini... Una vetrina in particolare mi è rimasta in mente... Ora penserete che sono troppo macraba, ma a me piacerebbe da morire vederla dal vivo *-*

Vi lascio un piccolo tratto dal romanzo dove parla di questa vetrina...

Le tre donne stavano preparando la nuova vetrina, che prometteva di essere di grande effetto: la capanna senza finestre di Baba Yaga, una vecchia strega appartenente alla mitologia slava, completa di steccato fatto di teschi dagli occhi luminosi e una dozzina di principi decapitati che avevano ostacolato la strega. Nei racconti, solitamente un teschio cadeva da un palo dello steccato, cossiché un principe astuto potese introdursi di nascosto nella casa, però Magalie non aveva intenzione di lasciare alcun tipo di apertura. Baba Yaga doveva cedere il passo alle nuove generazioni, a una strega che sapeva proteggersi nel modo giusto.

Che ne pensate?? *___* Se voi dovreste paragonare il principe astuto che mette in stato di agitazione la nostra bella streghetta, a chi pensereste? Se avete pensato a chi penso io allora vi dirò che nel romanzo la nostra Magalie lo chiama molto spesso Principe quando paragona la vita di lui alla propria e anche in base ai suoi modi di fare...

Un romanzo da non perdere e che risulta affascinante ed irresistibile come il precedente...



*Chocolate Series*
0. All's Fair In Love And Chocolate (all'interno del romanzo Kiss The Bride)
1. Ladra di cioccolato - qui la mia recensione
2. LA MAGIA DEL CIOCCOLATO
3. The Chocolate Rose
4. The Chocolate Touch
5. The Chocolate Heart
+ 1 seguito


L'autrice

Laura Florand
ha vissuto in Francia, Spagna e Polinesia francese, dove ha studiato cultura e danza polinesiana alla Fulbright University di Tahiti. Attualmente insegna francese alla Duke University, in North Carolina. È sposata e ha una figlia. Di questa autrice, Leggereditore ha pubblicato il best seller Ladra di cioccolato.

A presto



Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?