venerdì 25 febbraio 2011

Recensione "Il profumo del pane alla lavanda" di Sarah Addison Allen

Ciao a tutti!!
Ecco a voi la recensione di un libro....magico...
Il libro a cui mi riferisco è:
Il profumo del pane alla lavanda di Sarah Addison Allen

Casa editrice: Sonzogno Editore
Pagine:283
Prezzo:18.00 Euro (copertina rigida)
Data di pubblicazione:Settembre 2008
Codice ISBN:9788845414701

Trama:
Claire Waverley vive nella grande casa ereditata dalla nonna. Ha 34 anni e si dedica solo alla sua cucina e al suo giardino che nasconde un segreto: ogni pianta, ogni fiore, ogni frutto (in particolare quelli del rigogliosissimo melo) hanno un potere magico, una proprietà che può cambiare il destino delle persone. Sono questi gli ingredienti che rendono unici i manicaretti di Claire, ricercatissimi in tutta la cittadina di Bascom. All'improvviso però a sconvolgere la sua tranquilla esistenza irrompe la sorella Sydney, scappata di casa anni prima e ora in fuga da un passato oscuro e minaccioso. Insieme le due sorelle affronteranno la loro difficile eredità, e apriranno il loro cuore all'amore.

La mia recensione:

Le protagoniste di questo romanzo sono le due sorelle Waverley.
Claire è un tipo solitario, vive nella casa di famiglia a Bascom e la sua vita è rappresentata dal giardino e da ciò che vi cresce, infatti questo giardino è magico nel vero senso della parola grazie ad un melo i cui frutti mostrano a chi ne mangia l'evento più importante della propria vita.
Claire gestisce un servizio di catering preparando cibi a base di fiori magici del suo giardino che hanno il potere di influenzare gli animi delle persone.
Sydney invece è l'opposto della sorella, solare ed estroversa ama circondarsi di amici.
Proprio i suoi amici però in gioventù la tradirono e Sydney fu costretta a scappare dalla sua casa ripercorrendo i passi della madre che abbandonò le due figlie quando erano molto piccole.
Così Sydney torna a Bascom dopo 10 anni per cercare un posto sicuro dove proteggere la figlia Bay e se stessa dal padre della bimba, un uomo violento che le perseguita.
Così Claire e Sydney, in un posto dove ognuno ha qualcosa di magico, impareranno a conoscersi, a diventare prima amiche e poi sorelle, scoprendo cosa significa amare.
Il tutto accompagnato dagli strambi oggetti che zia Evanelle regala in giro e che prima o poi saranno utili per qualcosa.

Ho trovato questo libro veramente piacevole da leggere.
Il linguaggio è molto scorrevole, la scrittura mai pesante.
Si ha voglia di continuare a sfogliare le pagine e alla fine è impossibile evitare un sorriso ^_^

e mezzo

A presto,

Arimi





1 commento:

Eilinor ha detto...

Non vedo l'ora di leggere questo bellissimo libro, tutti lo consigliano e ne parlano benissimo! grazie per la recensione,non hai fatto che confermare la mia voglia di prenderlo!

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?