neve

sabato 3 settembre 2011

Doppia recensione: Black Friars-L'ordine della Chiave di Virginia De Winter

Buongiorno a tutti!!
Oggi iniziamo con una doppia recensione!!
Il libro di cui vi parleremo è:


Black Friars: L'ORDINE DELLA CHIAVE di VIRGINIA DE WINTER prequel de" L'ORDINE DELLA SPADA"

Casa Editrice: Fazi Editore
Collana: Lain
Pagine: 450 c.ca
Prezzo: 17.50 Euro
Data di pubblicazione: 15 Giugno 2011

Trama:

Avventura, cappa e spada; una storia d'amore passionale e tempestosa; storie di spiriti e demoni, vicende di antiche famiglie regnanti, giovani principi e figli di re; atmosfere medievali, ancestrali e cupe. Ma anche storie vere, sotto il velo nero della narrazione.
Uno scenario intriso di suggestioni che riecheggiano fra i vicoli di una città affollata di esseri pericolosi e irresistibili, per i quali l’autrice si è ispirata ai fatti e ai luoghi dell’Italia dai suoi albori al mondo contemporaneo. Una società inquietante, rischiarata dalla luce flebile delle candele, dove imperversano sette e confraternite che contaminano l'aria con il loro influsso malefico. Questo il mondo che Eloise Weiss si trovava ad affrontare ne L'ordine della spada: ma dov'è che tutto ha inizio?
Axel Vandemberg, giovane erede al trono di Aldenor, non è altro che una matricola il cui sogno è diventare un giorno Duca dell'Ordine della Chiave, conquistando prestigio e rispetto.
Ma la carica è ricoperta da Rafael Valance, sul quale all'improvviso ricadono i sospetti per l'omicidio della fidanzata Emelyn. Il primo assassinio di una lunga serie.
Storie dell’orrore prima di andare a dormire. Storie che si raccontano ai bambini, storie malvagie con un fondo di verità. Virginia de Winter riporta in vita il lato oscuro delle favole, la loro grottesca bellezza e l’ancestrale terrore che sono capaci di suscitare.

La recensione di Arimi:
Ho appena voltato l'ultima pagina del libro e ancora non riesco a credere di averlo finito, mi mancherà il mondo della Vecchia Capitale, la Cittadella, gli scholares...

Virginia De Winter ha saputo creare un universo a tutto tondo che coinvolge il lettore totalmente nella storia e lo fa vivere in questa epoca fuori dal tempo...moderna per certi aspetti ma antica negli usi e costumi.

Se in “Black Friars- L'ordine della spada” avevamo conosciuto l'originalità della storia, il suo stile affascinante ma per certi versi ancora acerbo, ne “L'ordine della Chiave” la De Winter supera se stessa, mantenedo il carattere goticoe medievale della storia ma arricchendolo di eleganza e raffinatezza di particolari.Pizzi, merletti e balli in costume cedono il passo a nebbia, mistero e sangue.

L'intera storia infatti gira attorno ad una serie di omicidi a danno di donne sia mortali che immortali.

Ed ogni omicidio sembra seguire un rituale quasi, o meglio una favola! Avete capito bene, l'autrice si è cimentata nella rivisitazione delle principali favole classiche arricchendole con il suo tocco dark.

Leggerete di Biancaneve, Cenerentola e la Bella Addormentata e rimarrete sorpresi dai risvolti che prenderà la trama.

L'attenzione di questo volume è focalizzata su Axel Vandemberg, erede della nazione di Aldenor.

Nella prima parte del libro lo troveremo coinvolto con la sua Eloise in un amore innocente, puro...ma andando avanti nella lettuta questo amore diverrà un'ossessione, incubi violenti popoleranno il sonno del nostro protagonista e la sua storia con la giovane Weiss si trasformerà in un peccaminoso segreto da custodire.

Ma non seguiremo solamente le avventure di Axel, ma anche quelle dei suoi amici e nemici , incontreremo la famosa cortigiana Belladore, l'immortale Damian e il Duca della Chiave Rafael Valance.

Il libro è diviso in tre parti , l'inizio della seconda mi è piaciuto tantissimo, qui infatti troviamo la storia di Cenerentola e della sua scarpetta di cristallo e devo dire di aver apprezzato molto l'interpretazione dell'autrice....ma non vi voglio rovinare la sorpresa!

La caratterizzazione dei personaggi è ben fatta, soprattutto la realizzazione dei soggetti femminili l'ho trovata molto rifinita.

Il linguaggio ricercato è pienamente in accordo con l'ambientazione e i capitoli scorrono uno dopo l'altro, tra intrighi, duelli e baci infuocati illuminati dal chiaro di luna.

Che altro posso aggiungere se non consigliarvi assolutamente questo libro e immergervi nella sua magia?!?Buona lettura!!



La recensione di Arianna:

Un nuovo emozionante romanzo di Virginia de Winters...

Il prequel del suo precedente romanzo "Black Friars - L'ordine della Spada" (la mia recensione qui) e con questo romanzo Virginia si è davvero conquistata il cuore di molte persone...

Un romanzo che, rispetto al primo pubblicato, risalta la bravura dell'autrice, infatti troviamo un libro molto più scorrevole del precendente, i personaggi sono interessanti e abbiamo la possibilità di capire in modo più approfondito il carattere e il modo di pensare del personaggio che ci accompagna dalla prima all'ultima pagina di questo romanzo, Axel Vandemberg.

In questo romanzo il principe di Aldenor, Axel, è una semplice matricola dedita allo studio, innamorato sempre di più della sua adorata Eloise, un personaggio molto diverso dall'altezzoso e a tratti un po' antipatico che abbiamo ritrovato nel "L'ordine della Spada"xD.

Morti improvvise stanno avvenendo nella Vecchia Capitale, delitti legati alle fiabe che molti di noi conoscono (Biancaneve, Cappuccetto Rosso, la piccola fiammiferaia...). E le ragazze uccise, tranne due, sono delle reditive.

Chi ci sarà dietro a queste morti? Chi sarà la causa di tutto questo?

Un mistero che terrà in molti con il fiato sospeso...
Il principale sospettato, per uno di questi omicidi, sembra essere Rafael Valance, il Duca dell'Ordine della Chiave, il fidanzato della prima ragazza uccisa... Ma Axel non è d'accordo... E mettendosi tutte le volte nei guai cercherà di venire a capo di questa ingarbugliata situazione...

Un romanzo scorrevole, avvincente, emozionante che vi terrà con il fiato sospeso fino alle ultime pagine...



A presto

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?