neve

giovedì 19 gennaio 2012

Anteprima: La stella nel pugno di Robert Sharenow

Il 27 gennaio,in occasione del Giorno della Memoria, Piemme pubblicherà un bel romanzo che tratta una storia di lotta e di riscatto sullo sfondo della Berlino nazista.
Una storia che parla di amore e di boxe pensato per il pubblico adolescente ma che ha lo spessore letterario per diventare un vero crossover.

La stella nel pugno di Robert Sharenow
Una grande storia di umiliazione, riscatto a amore ambientata a Berlino
negli anni ’30.
Casa Editrice: Piemme
Collana: Freeway
Prezzo: 16.50 Euro
Data di pubblcazione: 27 Gennaio 2012

Trama:
Karl Stern, quattordicenne di Berlino, non ha mai pensato a se stesso come a un ebreo. Ma ai
nazisti non importa che non abbia mai messo piede in una sinagoga o la sua famiglia non sia
praticante. Demoralizzato dalle continue aggressioni subite a causa di un’eredità che non
riconosce come sua, il ragazzo cerca di dimostrare ai coetanei quanto vale. E quando ha
l’occasione di essere allenato da Max Schmeling, campione mondiale di boxe ed eroe nazionale
della Germania nazista, pensa sia l’occasione giusta per il suo riscatto agli occhi dei suoi compagni
ariani. Presto però la violenza del regime esplode e il ragazzo si troverà diviso tra il suo sogno di
successo nella boxe e il dovere di proteggere la sua famiglia…

Un estratto dal romanzo:
La parola "combatti" mi ferì le orecchie tanto quanto la parola "ebreo". Prima di allora non avevo mai fatto a
botte e avevo sempre evitato ogni conflitto per paura di farmi male.
Rimasi a terra e zitto, nella speranza che avermi sputato in faccia, avermi tirato giù pantaloni e mutande e
avermi visto pisciarmi addosso bastasse per soddisfare quei tre.
– Tirati su e combatti da uomo – abbaiò Gertz.
Mi rialzai a fatica e mi risistemai i pantaloni con tutta la dignità che riuscii a mettere insieme.
– Sentite, non mi va di fare a botte... – balbettai.
– Certo che no – ghignò Gertz. – Gli ebrei sono tutti dei vigliacchi.

Ne parlano così:

“Sharenow ci consegna uno splendido romanzo storico, che esamina il razzismo sia dal punto di vista dei protagonisti che di figure storiche realmente esistite.”
Publishers Weekly

"La stella nel pugno che piacerà anche al pubblico adulto, servirà per appassionare e per formare sul tema del razzismo e della violenza, specialmente dopo il tragico massacro dello scorso giugno in Norvegia.”
Huffington Post

L'autore:
Robert Sharenow è uno scrittore e produttore televisivo.
Il suo primo romanzo, My Mother the Cheerleader, ha ricevuto numerosi premi: ALA Best Book for Young Adults, School Library Journal Best Book of the Year e il New York Public Library Book for the Teen Age.
Vive a New York con la moglie, due figlie e il loro cane Lucy.

A presto,

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?