neve

lunedì 23 gennaio 2012

Speciale saga delle gemme: prima puntata

Buonasera a tutti!!
Inauguriamo questa sera lo speciale dedicato alla saga delle gemme!
Non potevo non proporvelo perchè amo questa saga ed avvicinandosi l'uscita del capitolo conclusivo ho voluto organizzare qualcosa di, appunto, speciale!!


1° puntata: Recensione di Red allo specchio



Casa Editrice: Corbaccio
Pagine: 329
Prezzo: 16.60 Euro
Data di pubblicazione: Febbraio 2011

Trama:

Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...

La recensione di Arimi

Red è il primo capitolo della saga delle gemme di Kerstin Gier.

Un urban fantasy young-adult incentrato sul time travel che dalla sua pubblicazione ha conquistato moltissimi lettori di ben 15 Paesi in tutto il mondo.

Il tema dei viaggi nel tempo fino ad oggi non era stato sfruttato appieno e l'autrice ha saputo creare una saga fantasiosa, originale, mai banale che sa conquistare i lettori fin dalle prime pagine.

Sicuramente dalla lettura appare chiaro che lo stile della Gier è maturo, sicuro.

La trama scorre fino alla fine senza indecisioni, la narrazione non si perde mai ma è sempre padrona di se stessa.

E questo sicuramente perchè Red non è il primo lavoro dell'autrice, già molto conosciuta in patria per i suoi lavori che spero riusciranno ad approdare anche nella nostra penisola dopo il fantastico successo di questa trilogia.

La protagonista di Red è una giovane ragazza normalissima, Gwendolyn, che vive in un antico palazzo al centro di Londra contornata da una famiglia tanto stramba quanto speciale.

Nelle loro vene infatti scorre il sangue dei viaggiatori del tempo, e ad ogni generazione solo un membro della famiglia dei Montrose esprime un gene particolare che gli permette di effettuare salti temporali.

Si può prevedere chi sarà il prescelto in base ad una complicata teoria incentrata sulla data di nascita risalente a tempi molto antichi ed in base a questa teoria, la prescelta della generazione di Guendolyn è sua cugina Charlotte.

Charlotte è cresciuta sapendo di possedere questo dono speciale e la sua è stata un'infanzia dura dove i giochi sono stati sostituiti da allenamenti e lezioni di comportamento.

Guendolyn invece è cresciuta normalmente come tutte le ragazze della sua età e per questo la cugina la detesta.

Il resto della famiglia di Montrose è composta dalle madri delle due ragazze, figlie di Lady Arisa, nonna ligia e rigorosa delle due cugine.

Chiudono il cerchio la sorellina e il fratellino della protagonista ed un'eccentrica prozia in grado di prevedere il futuro.

Come potete notare una famiglia di donne.

Ma qualcosa non andrà secondo le previsioni, forse qualcuno ha sbagliato i conti alla nascita di Charlotte e Guendolyn o semplicemente qualcuno ha mentito, fatto sta che mentre tutti aspettano che Charlotte compia il suo primo viaggio temporale, la nostra Guendolyn finisce per ben tre volte nel passato senza avvertire nessuno.

E fare viaggi nel tempo incontrollati può rivelarsi fatale.

Per fortuna il segreto di Guendolyn non rimarrà tale a lungo e ben presto sarà chiaro per tutti che la prescelta è lei.

A guendolyn si aprirà un mondo totalmente sconosciuto e il suo cambio con la cugina non sarà ben visto da molti.

Primo fra tutti Gideon de Villers, il viaggiatore nel tempo discendente dalla linea maschile.

Il ragazzo non potrà credere di dover viaggiare nel tempo con una ragazza totalmente ignare delle sue doti.

Ma c'è dell'altro...i viaggiatori nel tempo infatti hanno una missione ben precisa da portare a termine: recuperare il cronografo, rubato anni prima da altri viaggiatori nel tempo per custodire un misterioso segreto.

Riuscirà Guendolyn ad apprendere tutto ciò che ignora e soprattutto a far cambiare idea al bello e tenebroso Gideon?

Una lettura coinvolgente e avvincente.

Molto belli i salti temporali, narrati perfettamente dove il salto temporaneo dal presente al passato è reso credibile dalla ricostruzioni molto dettagliate e curate dei diversi periodi visitati.

Molto belli gli intermezzi che troviamo prima dei diversi capitoli e riguardano o appunti presi da altri viaggiatori nel tempo o testimonianze ufficiali.

Oltre a Guendolyn e Gideon poi nella narrazione troviamo anche un'altra coppia fondamentale.
Quella costituita da Paul de Villier e Lucy Montrose, viaggiatori temporali anche loro, fuggiti per sempre dal presente e rifugiatesi in un epoca passata.

Paul e Lucy celano un importante segreto che verrà svelato solamente alla fine della saga.

Descrizioni mozzafiato, eventi imprevedibili e stile narrativo sublime firmano il capitolo iniziale di questa saga.

Trattandosi di un primo volume Red svolge il compito di introdurre il lettore in questo mondo particolare, molte domande solleveranno la nostra curiosità e non tutte troveranno risposta e per questo non si vedrà l'ora di leggere il capitolo successivo: Blue.

Una saga più che consigliata!!

La recensione di Arianna:


Red è il primo capitolo della "Trilogia delle gemme", una serie che ha incantato i lettori di tutto il mondo.

Una storia dove il destino di una persona è deciso dalla presenza di un particolare gene nel sangue.

Queste persone sono chiamati i "viaggiatori" perchè, come dice la parola stessa, viaggiano... ma nel passato!

Protagonista di questo romanzo è Gwendolyn Shepard, una normalissima ragazza un po' goffa che nel modo più assurdo ed impensabile scoprirà di essere la dodicesima viaggiatrice, o anche chiamata Rosso Rubino nella profezia...

Infatti ogni viaggiatore viene simboleggiato con una pietra preziosa.

Fin da piccola è vissuta con sua madre, il fratellino, la sorella, una nonna davvero austera, una zia antipatica, una specie di prozia con strane visioni e una cugina insopportabile.

Proprio quest'ultima, la cugina Charlotte era colei che fin dall'infanzia era stata addestrata come viaggiatrice nel tempo.

Fin da allora tutti pensavano che fosse lei la predestinata essendo nata il 7 Ottobre... Gwendolyn invece era nata l'8... o così fino ad allora pensava.

Infatti la madre aveva pagato la levatrice per falsificare la data di nascita della ragazza per preservarla da tutto quello che sarebbe potuto accaderle, il desiderio di una madre di far trascorrere una vita spensierata alla propria figlia.

Al quartier generale dei Guardiani incontrerà anche un altra persona... un ragazzo di nome Gideon de Villiers, un ragazzo presuntuoso, insopportabile e arrogante nonchè un viaggiatore nel tempo come lei.

Una particolare e difficile missione attende i due giovani ragazzi. Dovranno incontrare tutti i precedenti guardiani e caricare un particolare strumento, il cronografo, con una goccia del loro sangue.

Un potere molto particolare è quello che possiede Gwendolyn fin dalla nascita, ma che decide di tenere segreto con i guardiani: la possibilità di parlare con i morti.

Da non perdere, inoltre, saranno due viaggiatori, Paul e Lucy che hanno rubato una copia del cronografo e tenteranno di sabotare in tutti i modi i piani di Gwen e Gideon... Ma perchè lo fanno?

Intrighi, viaggi, combattimenti, primi baci. Un mix davvero surreale che crea un romanzo scorrevole, dalla scrittura intrigante e dei personaggi unici ed indimenticabili.

I luoghi e i personaggi sono descritti in modo esauriente, ma che non rallenta la lettura.

Per scoprire cosa accadrà ora ai nostri viaggiatori, non ci resta altro da fare che immergerci nella lettura di Blue.

A presto con la seconda puntata dello speciale^^



2 commenti:

saetta9 ha detto...

Ragazze c'è un premio per voi :)
http://lamiapassioneilibri.blogspot.com/2012/01/premio-versatile-blogger.html

Stefania ha detto...

Devo assolutamente recuperare questi primi due capitoli!!!

Ragazze, non potevo non premiarvi anche io... =)
http://www.sognipensieriparole.com/2012/01/versatile-blogger-award.html

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?